Il figlio di James Gandolfini nel film dei Soprano come giovane Tony, il prequel diventa un affare di famiglia ricordando l’attore

Annunciato il figlio di James Gandolfini nel film dei Soprano come giovane Tony, il prequel ricorderà così l'attore scomparso nel 2013

6
CONDIVISIONI

Alla fine si è trovata la soluzione più diretta e sentimentalmente coinvolgente che si potesse immaginare: ci sarà il figlio di James Gandolfini nel film dei Soprano nei panni di un giovane Tony, un espediente che oltre a conferire autenticità alla messa in scena per la somiglianza tra i due protagonisti sarà anche un modo per ricordare l’attore scomparso a Roma nel 2013.

Il film prequel dei Soprano, dal titolo The Many Saints of Newark, ha trovato il suo giovane Tony Soprano nel figlio dell’attore che l’ha interpretato in tutte le stagioni della serie cult HBO: come annunciato da Deadline, Michael Gandolfini, il figlio del compianto James Gandolfini, interpreterà il ruolo del padre da ragazzo.

Pare che il creatore dello show David Chase e gli altri registi lo abbiano scelto convintamente ma non a cuor leggero: la decisione è stata presa dopo un lungo processo di casting. Il figlio di Gandolfini li avrebbe colpiti non solo con la sua somiglianza fisica col defunto padre, ma anche per la sua capacità di rievocare la mimica e la presenza scenica di James, oltre alla sua vicinanza al personaggio con cui certamente è cresciuto guardando il papà in televisione.

L’attore è appena diciannovenne e ha già una certa esperienza nel campo della recitazione (recentemente è apparso in The Deuce della HBO), ma di sicuro questo potrebbe essere per lui il ruolo della consacrazione, oltre che un’esperienza emotivamente profonda, come ha sottolineato l’attore nella prima dichiarazione dopo l’annuncio della sua partecipazione al film.

È un grande onore continuare l’eredità di mio padre mettendomi nei panni di un giovane Tony Soprano. Sono entusiasta di avere l’opportunità di lavorare con David Chase e l’incredibile compagnia di talenti che ha radunato per The Many Saints of Newark.

Il giovane Michael interpreterà l’adolescente Tony prima che diventi un boss della mafia del New Jersey, visto che il prequel è ambientato negli anni 60, durante i disordini e le tensioni razziali che hanno animato Newark, come già raccontato da Chase. Il creatore dei Soprano ha scritto la sceneggiatura insieme al produttore della serie Lawrence Konner, mentre Alan Taylor – che ha diretto alcuni episodi dello show – è stato scelto come regista del progetto, e Nicole Lambert e Marcus Viscidi ne sono produttori esecutivi. Confermati nel cast anche Alessandro Nivola, che assumerà il ruolo di Dickie Moltisanti – il padre di Christopher (Michael Imperioli), Corey Stoll, Billy Magnussen, Vera Farmiga e la star di The Walking Dead Jon Bernthal.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.