Salatissimo prezzo smartphone pieghevole Samsung: il doppio del Galaxy S10?

Il telefono più innovativo al costo più alto di sempre: le ultime da fonti cinesi

5
CONDIVISIONI

Oggi 21 gennaio giungono notizie non certo incoraggianti sul prezzo dello smartphone pieghevole Samsung: certo già in passato avevamo evidenziato come il device rivoluzionario del produttore non potesse di certo essere alla portata di tutte le tasche ma, in queste ore, nuovi dettagli a dir poco allarmanti in proposito arrivano da una fonte autorevole come GizChina. Vediamo di esaminare dunque gli ultimi rumor per capire quale dovrebbe essere la politica commerciale del brand asiatico.

Intanto sembra oramai ovvio come lo smartphone pieghevole Samsung troverà posto nella stessa presentazione del Samsung Galaxy S10, in programma il prossimo 20 febbraio a Los Angeles. Manca dunque un mese al momento in cui lo smartphone più innovativo sarà pure svelato al mondo intero, anche se forse non immediatamente commercializzato. Quello che tuttavia le fonti cinesi comunicano è che il prezzo dello smartphone flessibile sarà all’incirca il doppio di quello standard.

Assumendo un prezzo medio del Samsung Galaxy S10 in 1000 dollari (tra le varianti Lite, standard e Plus), proprio gli informatori cinesi parlano di un range di costo per l’ammiraglia rivoluzionaria che va dai 1900 ai 2500 dollari. Certo si era parlato di device esclusivo ma in molti non speravano così d’élite. Tuttavia, con un valore commerciale del genere viene confermato il target di riferimento per un gioiellino hi-tech simile: quarantenni o cinquantenni con un buon lavoro che utilizzano magari il telefono anche per motivi business e di certo pure per confermare il loro status sociale nei confronti dei loro contatti.

Un prezzo simile per lo smartphone pieghevole Samsung (che in Italia non mi stupirei di vedere quotato intorno ai 2000 euro), di certo è giustificato da componenti hardware decisamente più innovative rispetto ai modelli standard e pure a dei costi notevoli in ricerca e sviluppo per il primo modello con questa peculiarità. Resta da vedere quale sarà l’accoglienza del pubblico, perché nonostante lo specifico posizionamento sul mercato, rischia di essere piuttosto tiepida.

Lascia un commento: