Meglio Huawei Mate 20 Pro di P20 P20? DxOMark non la pensa così

DxOMark pone a confronto la fotocamera di Huawei Mate 20 Pro e P20 Pro: risultati pressoché sovrapponibili

Pensavate che Huawei Mate 20 Pro avrebbe stracciato P20 Pro? Non è stato così, almeno secondo i test svolti da DxOMark, che, nonostante l’annuncio da parte del produttore cinese circa l’assenza del suo ultimo top di gamma nelle tabelle del noto laboratorio per via del punteggio fin troppo alto che avrebbe ottenuto (facendo sfigurare tutti gli altri smartphone, compresi quelli proprietari), ha voluto analizzare comunque le prestazioni fotografiche dell’ultimo gioiello dell’OEM cinese, conferendogli un punteggio complessivo di 109 punti, di cui 114 per le foto e 97 per le riprese video.

Come ricorderete di certo, si tratta di risultati che non si distanziano troppo da quelli ottenuti dal P20 Pro, che aveva fatto registrare pressoché gli stessi punteggi, arrivando anch’esso a quota 109 punti. Volendoci concentrare su Huawei Mate 20 Pro, DxOMark ne ha tessuto le lodi per quanto concerne lo zoom ottico 3x, l’accuratezza e la velocità dell’autofocus, la riproduzione dei colori, il bilanciamento del bianco, la gamma cromatica (piuttosto ampia) e l’esposizione del soggetto. Bene anche per quanto riguarda il rumore, molto basso anche in condizioni di scarsa luminosità scenica. Peccato non si possa dire altrettanto per la perdita di definizione dei volti nella modalità ritratto, ed alcuni svarioni relativi alla messa a fuoco con il flash e l’effetto ringing.

Nelle riprese video, Huawei Mate 20 Pro si distingue per la stabilizzazione, i colori, il bianco e l’adattamento dell’esposizione in base alle varie condizioni di illuminazione. Poco convincono, invece, l’assenza di alcuni dettagli e l’effetto Judder. Nel complesso un risultato sicuramente invidiabile, anche se era lecito aspettarsi qualche cosa di più rispetto al fratello P20 Pro, che si pensava il top di gamma Mate avrebbe potuto surclassare, almeno stando a quanto aveva lasciato intendere il produttore cinese (ed invece così non è stato). Avete qualche domanda da porci?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.