Ermal Meta alla Fondazione Mirafiore per il recupero dell’evento del 30 novembre: gli ultimi dettagli

Ermal Meta alla Fondazione Mirafiore per il recupero della data annullata per malattia e in programma il 30 novembre.

467
CONDIVISIONI

Ermal Meta alla Fondazione Mirafiore per il recupero della data annullata del 30 novembre che aveva dovuto rimandare a causa di una brutta influenza che l’aveva costretto a letto.

Mantenute le promesse, l’artista di Fier sarà nuovamente a Serralunga D’Alba, in provincia di Cuneo, per la lectio magistralis dal titolo Le strade della parola: in viaggio con Ermal Meta. L’incontro si terrà presso il Teatro della Fondazione il 21 gennaio a partire dalle ore 19.

“Informatevi su tutto, aprite la mente, aprite gli occhi. Quello che leggiamo oggi non è informazione, è propaganda. Ci vogliono stupidi e ottusi, ci vogliono legno. Ribellatevi. Questa non è politica, questa è semplicemente civiltà”

È da questa dichiarazione che prenderà le mosse il prossimo incontro alla Fondazione Mirafiore con Ermal Meta, che è quindi pronto a recuperare la data annullata del 30 novembre e che si era visto costretto a rimandare a causa dell’influenza.

L’artista è appena tornato in radio con Un’altra volta da rischiare in duetto con J-Ax, che anticipa il tour nei teatri con i quali tornerà sul palco a cominciare dal mese di febbraio e con Gnu Quartet.

Ermal Meta saluterà i fan prima della pausa con il concerto del 20 aprile al Mediolanum Forum di Assago, i cui biglietti sono già in prevendita su TicketOne e in tutti i canali abilitati alla vendita. La data è anche quella del suo 38° compleanno, per cui il concerto non è un evento scelto a caso.

Il 2018 è stato un altro anno d’oro, per l’artista, con la vittoria al Festival di Sanremo con Non mi avete fatto niente in duetto con Fabrizio Moro. Il brano è anche inserito nella tracklist dell’album Non abbiamo armi, che ha rilasciato durante la partecipazione alla kermesse e che ha portato in giro per l’Italia a cominciare dalla data del 28 aprile al Mediolanum Forum di Assago.

Lascia un commento: