Abbi cura di me di Simone Cristicchi, dopo Sanremo la raccolta di successi con 2 inediti

Simone Cristicchi è tra i 24 Campioni di Sanremo e ha in programma una raccolta di successi.

43
CONDIVISIONI

Abbi cura di me di Simone Cristicchi è la raccolta di successi in programma per l’8 febbraio. Simone Cristicchi è tra i 24 artisti in gara nella categoria dei Campioni del Festival di Sanremo 2019 dove presenterà il brano Abbi cura di me che presta il titolo anche all’album atteso nella settimana sanremese.

Non un disco di inediti ma una raccolta, la prima della carriera del cantautore, che ripercorrerà la sua carriera e i suoi successi. Oltre ai brani editi ci sarà il pezzo di Sanremo, Abbi cura di me, e un altro inedito.

Per Simone Cristicchi è la quinta volta al Festival di Sanremo. Dopo l’esordio nel 2006 tra i Giovani con Che bella gente, ha fatto ritorno a Sanremo con Ti regalerò una rosa nel 2007, tra i Campioni. Nel 2010 ha presentato Meno male e nel 2014 il doppio inedito La prima volta (che sono morto) e Mi manchi.

Per la sua quinta partecipazione al Festival della Canzone Italiana, Simone Cristicchi ha scelto un pezzo scritto insieme a Nicola Brunialti e Gabriele Ortenzi con la produzione artistica di Francesco Musacco ed esecutiva di Francesco Migliacci. Nel corso delle serate, sarà diretto dal Maestro Roberto Rossi.

«Nei versi della canzone, ricorre il tema millenario dell’accettazione, della fiducia, dell’abbandonarsi all’altro da sé, che sia esso un compagno, un padre, una madre, un figlio o Dio. Nelle mie intenzioni, questo brano vuole essere una preghiera d’Amore universale, una dichiarazione di fragilità, una disarmante richiesta d’aiuto», con queste parole Cristicchi presenta Abbi cura di me, contenuta nel disco in pre-order dal 1° febbraio.

Questa la tracklist di Abbi cura di me:

“Abbi cura di me”, “Lo chiederemo agli alberi”, “Ti regalerò una rosa”, “Studentessa universitaria”, “L’ultimo valzer”, “La vita all’incontrario”, “La prima volta (che sono morto)”, “Meno male”, “Vorrei cantare come Biagio”, “La cosa più bella del mondo”, “Laura”, “Magazzino 18”, “Angelo custode”, “L’Italia di Piero”, “Fabbricante di canzoni”, “I matti de Roma”, “Genova brucia”, “Che bella gente”, “Cellulare e carta sim”, “Mi manchi”, “Insegnami”.

Simone Cristicchi sta realizzando un documentario per la regia di Andrea Cocchi, che sarà presentato in occasione del Festival di Sanremo, dal titolo Happy Next – alla ricerca della felicità.

Lascia un commento: