Vera e propria presentazione dello smartphone pieghevole Samsung il 20 febbraio? Affissioni parigine sotto esame

Galaxy S10 insieme allo smartphone pieghevole per l'evento di San Francisco: l'indizio a favore

4
CONDIVISIONI

Lo smartphone pieghevole Samsung, alla fin fine, farà capolino il 20 febbraio con una presentazione affiancata a quella della nuova serie Samsung Galaxy S10? Il produttore potrebbe stupire tutti con l’ultima mossa a sorpresa:  nel momento in cui è stata ufficializzata la data del lancio del successore del Galaxy S9, alcune indiscrezioni avevano fatto riferimento pure ad una nuova anteprima dedicata allo smartphone ancora più innovativo. Altro che piccola sbirciatina al nuovo device, questo potrebbe essere in realtà mostrato al mondo  in tutti i suoi aspetti.

Da dove nasce la convinzione che lo smartphone pieghevole Samsung possa essere lanciato già il 20 febbraio? In apertura articolo riportiamo uno scatto attuale della centralissima Piazza della COncordia a Parigi. Il cartellone pubblicitario ben in evidenza, a marchio Samsung, è scritto in coreano ma fa riferimento proprio al “ventesimo” giorno di febbraio e ad un futuro da “spiegare”. Il termine utilizzato equivale all’inglese   “unfold”, nel significato “fisico” di aprire, facilmente riconducibile ad un dispositivo pieghevole che va opportunamente scoperto.

Appare alquanto strano che Samsung non abbia utilizzato a Parigi un chiaro manifesto in cui si faccia riferimento al Samsung Galaxy S10 e tanto più abbia scelto per l’affissione sibillina in lingua coreana. Tutto lascia intendere che fino al prossimo il 20 febbraio il brand voglia lasciarci sulle spine. Intanto, il sasso è stato lanciato è l’ipotesi che il 20 febbraio sia una giornata da ricordare per l’azienda con il lancio del device simbolo del decimo anniversario della serie Galaxy ma anche del primo smartphone pieghevole per il brand non è per nulla campata in aria.

Circa un mese ci separa dal fatidico momento che, lo ricordiamo, non prenderà luogo a Barcellona al MWC 2019 ma in un evento dedicato a San Francisco e pure in un secondo parallelo a Londra. Si potrà seguire naturalmente l’evento in streaming, attraverso il sito del produttore.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.