Sarà il prezzo l’arma del Redmi 7: cosa offre a 100 euro

Un possibile crack il prossimo Redmi 7? Il prezzo del dispositivo è davvero molto basso

Potrebbe essere di vostro gradimento il prossimo Redmi 7, device del nuovo marchio derivato da Xiaomi prossimo all’annuncio. Stando a quanto si sono lasciati scappare Lei Jun (CEO di Xiaomi) e Lu Weibing (Presidente di Redmi), il vero cavallo di battaglia di questo smartphone sarà il prezzo di vendita, compreso tra i 700 e gli 800 Yaun (pari, al cambio attuale, ad una cifra con range tra i 92 ed i 104 euro).

Certo, resteranno delusi quelli che dal Redmi 7 si aspettavano le stesse specifiche tecniche che caratterizzano i Redmi Note 7 e Note 7 Pro, di cui vi abbiamo parlato più nel dettaglio in questo articolo. Il Redmi 7 dovrebbe comunque includere un display con protezione per gli occhi ed un alimentatore standard. L’equipaggiamento hardware comprenderà, molto probabilmente, l’adozione del processore Snapdragon 636 o del MediaTek Helio P60.

Un device senz’altro particolare, da cui non si può pretendere molto, ma che sarebbe meglio tenere d’occhio, per ovvi motivi. Il rapporto qualità/prezzo giocherà di sicuro a suo favore, soprattutto per gli utenti meno giovani, che vogliono disporre di uno smartphone che costi poco, ma che permetta comunque loro di ottemperare alle attività quotidiane di maggiore importanza (come la navigazione in rete, la messaggistica, le chiamate, la fruizione di contenuti multimediali, etc.).

Se cercavate, o conoscete persone che cercavano un dispositivo del genere, sappiate che forse a meno di 100 euro potreste accaparrarvi il Redmi 7, le cui specifiche tecniche sono ancora un mistero (non aspettatevi chissà cosa a livello tecnico, visto anche il costo molto esiguo del device). Il prezzo sarà l’arma in più di questo smartphone, che si preoccuperà di dare lustro al nuovo marchio Redmi, di derivazione Xiaomi. Non abbiamo altro da segnalarvi al momento, ma restate in campana: contiamo di approfondire il discorso prossimamente (sulla base delle indiscrezioni disponibili).

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.