Lino Guanciale sulla morte di Guido in Che Dio ci Aiuti 5: solo ringraziamenti ai fan o frecciatine alla fiction?

Le prime parole di Lino Guanciale all'indomani della morte di Guido in Che Dio ci Aiuti 5: l'attore si congratula con gli ex colleghi di set, ringrazia i fan e non solo.

529
CONDIVISIONI

La morte di Guido in Che Dio ci Aiuti 5 fa ancora discutere. All’indomani della messa in onda, molti fan si sono riversati sui social per sfogare la loro indignazione contro una trama insensata, quella della quinta stagione, e la brusca fine di un personaggio amato, quello interpretato da Lino Guanciale.

Il diretto interessato ha usato il suo profilo Facebook per congratularsi con gli ex colleghi di set – del resto, non poteva essere altrimenti – per gli ottimi ascolti registrati dopo la prima puntata. Infatti, nonostante moltissimi spettatori abbiano deciso di cambiare canale con rabbia e rancore, il pubblico fedele è rimasto incollato allo schermo fino alla fine, non solo per capire come sarebbe stata la vita di Azzurra dopo la morte di Guido in Che Dio ci Aiuti 5.

Dalle parole di Lino si nota solo grande stima per il lavoro dei suoi ex colleghi nella fiction Rai, dove ha fatto parte del cast fisso per due stagioni (apparendo sporadicamente nel quarto ciclo di episodi): “Complimenti ai miei ex compagni di set di Che Dio ci aiuti per gli ottimi ascolti! In bocca al lupo per le prossime serate.”

Poi, arrivano i ringraziamenti ai fan, che non hanno dimenticato lo sviluppo e la storia del suo personaggio, uno dei più amati nella fiction – al contrario della produzione, che senza indugio ha deciso di uccidere Guido Corsi, eliminandolo dalla storia: “Ci tenevo a dire grazie a tutte e tutti voi che avete amato Guido Corsi almeno quanto me… L’affetto del pubblico è il patrimonio più prezioso per un attore, e voi me ne avete sempre dimostrato, e continuate a dimostrarmene, tantissimo.”

Lino Guanciale conclude comunque con una vena di ottimismo, dando appuntamento ai fan con un video promo che anticipa le repliche de La Porta Rossa su Rai2: “Vi abbraccio forte e a presto con altre belle avventure!”

Chissà se col suo commento abbia voluto lanciare una frecciatina alla produzione di Che Dio ci Aiuti?

Lascia un commento: