Sfera Ebbasta incita all’uso di sostanze stupefacenti, 18 esposti dai senatori Malan e Mallegni

Le canzoni di Sfera Ebbasta vanno contro la Legge?

255
CONDIVISIONI

Sfera Ebbasta incita all’uso di sostanze stupefacenti, è questa l’accusa, causa degli esposti presentati dai senatori di Forza Italia Lucio Malan e Massimo Mallegni, 18 in tutto, a 18 differenti Procure italiane.

A rendere nota la vicenda sono gli stessi senatori attraverso una nota recapitata al Secolo d’Italia. “Abbiamo presentato esposti a diciotto procure della Repubblica sul contenuto delle esibizioni del ‘cantante trap’ Sfera Ebbasta chiedendo di verificare se in essi si possa ravvisare il reato di istigazione e proselitismo all’uso di sostanze stupefacenti”, hanno raccontato i politici.

L’articolo 82 della legge 309/1990 sulla droga vieta espressamente la promozione all’utilizzo delle sostanze stupefacenti e punisce chiunque istighi all’utilizzo di droghe o induca individui a provarle. La legge fa riferimento anche ai minori: nel caso in cui siili messaggi fossero destinati ad un pubblico di giovanissimi, la pena è da considerarsi aumentata.

I senatori di Forza Italia Lucio Malan e Massimo Mallegni hanno fatto sapere di essersi informati sui testi e sulle tematiche trattate da Sfera Ebbasta solo dopo la tragedia di Corinaldo. Ignoravano completamente l’esistenza del trapper ma dopo le 6 vittime innocenti al locale Lanterna Azzurra, che avrebbe dovuto accogliere un evento del tour di Sfera Ebbasta, si sono concentrati sull’analisi della discografia del trapper ascoltando brani che incitano all’uso delle droghe, destinati perlopiù ad un pubblico di giovani, anche minorenni.

“I testi di Sfera Ebbasta, accanto alle frequenti oscenità, si riferiscono pressoché tutti all’uso di droghe e spesso al loro spaccio, senza mai accennare alla negatività di tali pratiche, anzi prospettando tale stile di vita come simbolo di successo”, hanno aggiunto i politici.

La vicenda passerà ora al vaglio di 18 Procure italiane alle quali i due senatori di Forza Italia hanno presentato gli esposti. Intanto è proprio di Sfera Ebbasta l’album più venduto in Italia nel 2018: Rockstar chiude l’anno al primo posto della classifica Fimi.

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.

Lascia un commento: