Vento nel vento è il nuovo singolo di Mina da Paradiso arrangiato da Rocco Tanica (audio e testo)

In arrivo il nuovo singolo di Mina dopo Il tempo di morire con l'arrangiamento di Rocco Tanica.

18
CONDIVISIONI

Il nuovo singolo di Mina da Paradiso è Vento nel vento. Si tratta di uno dei brani di Lucio Battisti che l’artista di Cremona non ha mai interpretato e che fa parte di Paradiso, la raccolta approdata sul mercato il 30 novembre scorso. L’album è già certificato disco d’oro.

Si tratta del secondo singolo estratto dalla raccolta dopo Il tempo di morire, altro brano mai interpretato e inserito nella tracklist con l’arrangiamento di Massimiliano Pani.

Paradiso racchiude quindi la storia della musica italiana scritta da Lucio Battisti e dai suoi più stretti collaboratori e interpretata da Mina, così com’era accaduto quando hanno dato avvio alla loro proficua collaborazione che è poi sfociata in una fraterna amicizia.

Le loro carriere si sono intersecate tra il 1970 e il 1971 quando la Tigre di Cremona pubblicò 4 inediti di Battisti e Mogol, con la pubblicazione di Insieme, Io e te da soli, Amor Mio e La mente torna.

Mina continua la sua esperienza con il repertorio battistiano con Minacantalucio del 1975, quindi Mazzini canta Battisti del 1994. Di lei scrive Luciano Ceri: “Che Mina avvertisse quanto per lei fosse congeniale la scrittura di Battisti lo testimonia il fatto che nel corso degli anni non è mai stata troppo tempo senza inserire nel suo ormai tradizionale doppio album autunnale una canzone a firma Mogol – Battisti”.

Il tempo di morire è, con Vento nel vento, uno dei due inediti di Paradiso che è entrato in rotazione radiofonica dal 16 novembre. Il nuovo singolo è invece in radio dall’11 gennaio. Qui di seguito, il testo del brano e l’audio estratto dalla raccolta.

TESTO Vento nel vento di Mina

Io e te, io e te, perché io e te
Qualcuno ha scelto forse per noi
Mi son svegliato solo
Poi ho incontrato te
L’esistenza un volo diventò per me
E la stagione nuova dietro il vetro che appannava, fiorì
Tra le tue braccia calde anche l’ultima paura morì

Io e te, vento nel vento
Io e te, nodo nell’anima
Stesso desiderio di morire e poi rivivere io e te

E la stagione nuova dietro il vetro che appannava, fiorì
Fra le tue braccia calde anche l’ultima paura morì

Io e te
Vento nel vento
Io e te, nodo dell’anima
Stesso desiderio di morire e poi rivivere io e te

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.