David Bowie Is, l’app dedicata al Duca Bianco per rivivere in realtà aumentata la mostra sulla sua arte

Oggi avrebbe compiuto 72 anni, e arriva la mostra interattiva sull'artista.

7
CONDIVISIONI

Avrebbe compiuto oggi 8 gennaio 72 anni, e proprio in questa occasione arriva per tutti gli smartphone l’app David Bowie Is, dedicata al Duca Bianco.

Che abbiate iOS o Android non importa, perché da oggi è possibile scaricare l’applicazione che permetterà ai fan dell’artista, scomparso nel gennaio 2016, di assistere in modo virtuale all’esposizione itinerante su Bowie, prendendo spunto dal David Bowie Is.

Si tratta di una mostra che ha avuto inizio sei anni fa dal Victoria and Albert Museum di Londra e che per cinque anni ha fatto il giro di tutto il mondo, fermandosi in dodici città diverse tra cui anche Bologna presso il MamBo, il Museo di arte moderna, in cui è rimasta aperta dal 14 luglio al 1 novembre del 2016, per ben quattro mesi. L’ultima tappa, invece, è stata a New York a luglio di quest’anno.

Chiunque abbia perso una di quelle dodici occasioni in giro per il mondo, quindi, da oggi 8 gennaio sarà possibile recuperare il David Bowie Is attraverso l’applicazione per iOS e Android dedicata all’artista e pensata dal David Bowie Archive in collaborazione con Sony Music Entertainment (Giappone).

Un’applicazione che permetterà di assistere alla mostra dedicata alla carriera e all’arte del Duca Bianco, in realtà aumentata, attraverso la voce narrante di Gary Oldman il quale ha rivelato: “È stato un privilegio essere coinvolto. È fantastico che i suoi fan possano fare questa esperienza”. Gary Oldman, amico di David Bowie, aveva recitato con lui nel film Basquiat e ha fatto parte del videoclip ufficiale del brano The Next Day di Bowie.

Il costo dell’applicazione dedicata a David Bowie, e che ripercorre in modo interattivo la mostra David Bowie Is, è di 7,99 sterline -ovvero circa 9 euro-, ed è disponibile a partire da oggi 8 gennaio per iOS e Android.

L’annuncio sul profilo ufficiale twitter di David Bowie:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.