Complicazioni inattese e problemi Tinder oggi 8 gennaio: errore durante l’invio di messaggi

Raccolta delle informazioni preliminari sul malfunzionamento riscontrato oggi 8 gennaio con la popolare app

8
CONDIVISIONI

Tocca parlare di problemi Tinder oggi 8 gennaio. La nota app di messaggistica, diventata famosa qualche anno fa dopo un servizio andato in onda durante la trasmissione TV “Le Iene” (anche noi abbiamo dedicato uno spazio a questa realtà), oggi sta presentando non poche anomalie a coloro che stanno provando ad accedere ai suoi servizi. Non posso parlare di un vero e proprio down in questo momento, considerando la mole di segnalazioni che sto riscontrando tramite i soliti strumenti disponibili in Rete, ma vale ugualmente la pena analizzare la vicenda più da vicino.

I problemi Tinder possono essere monitorati in tempo reale su Servizio Allerta, con un’impennata delle segnalazioni che abbiamo registrato proprio in tarda mattinata. Difficile dire se l’errore al momento dell’accesso sia riscontrato da un target preciso rispetto ad un altro, al punto che potrebbe essere molto utile un eventuale comunicato ufficiale da parte del team per fare chiarezza su questa vicenda. Di sicuro al momento non pochi utenti stanno facendo fatica a collegarsi.

Vi ricordo che la sua caratteristica peculiare consiste nel fatto che faciliti l’incontro tra persone vicine da un punto di vista geografico. Possibile che i problemi Tinder di oggi 8 gennaio siano in qualche modo legati ad aggiornamenti della stessa applicazione. Restate sintonizzati su queste pagine per saperne di più, ma nel frattempo commentate pure l’articolo di oggi per aiutare a fare chiarezza sulla vicenda.

In attesa di ulteriori dettagli sui problemi Tinder, sappiamo che le segnalazioni del pubblico convergono prevalentemente sul messaggio di errore al quale si va incontro durante l’invio di messaggi. Questione che per certi versi rende praticamente inutilizzabile l’applicazione. A breve ne sapremo di più.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.