Sticker WhatsApp su immagini, foto e video: tutte le novità con ultimo aggiornamento beta per iPhone

L'applicazione di messaggistica si evolve soprattutto per i suoi adesivi ma non solo

10
CONDIVISIONI

Gli sticker WhatsApp si evolvono, in particolare per iPhone. Gli adesivi sui melafonini cominciano ad essere finalmente equiparabili a quelli su sistema operativo Android e questo grazie all’ultimo aggiornamento pensato per dispositivi Apple, anche se per il momento solo nella versione beta 2.19.10.21 ma che a questo punto, non tarderà ad arrivare neanche nell’applicazione definitiva.

Gli sticker WhatsApp ora possono essere applicati su immagini e foto a proprio piacimento, per particolari effetti personalizzati. Lo stesso discorso vale per le GIF e addirittura per i video. Al momento in cui si tenterà di allegare un contenuto visivo di quelli appena menzionati, andando sull’icona degli emoji, compariranno appunto gli adesivi e questi potranno essere aggiunti nella modalità desiderata. Potranno addirittura essere ridimensionati per coprire la sezione dello schermo voluta. Per concludere ma non certo meno importante, c’è la possibilità di utilizzare in questa fase proprio sticker di terze parti e non solo le soluzioni presenti in app (quest’ultima si che è una grande novità per i device di Cupertino).

Oltre alle novità sticker WhatsApp previste dall’ultimo aggiornamento beta per iPhone, va sottolineato anche come gli sviluppatori abbiano lavorato recentemente alla risposta privata su un gruppo estendendola a tutte le tipologie di partecipanti. Sia che si faccia parte ancora di una chat collettiva, sia che si sia usciti da quest’ultima per qualsivoglia motivo, ora è possibile scegliere di mandare un messaggio separatamente ad un contatto, a partire proprio dalla schermata del gruppo, selezionando la determinata opzione da uno qualsiasi dei messaggi della persona di proprio interesse.

Per concludere, sugli iPhone abilitati alle funzioni 3D Touch, nella sezione Stato dell’app e semplicemente tenendo premuto appunto su un contributo di un contatto, è possibile ottenerne un’anteprima. Quest’ultima scorciatoia, nasconde anche un trucco: quello di non inviare la notifica di lettura al nostro contatto, dunque foto e video potranno essere visualizzati in anonimato.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.