Bufera su Drake che bacia e tocca una 17enne sul palco, il caso esplode 9 anni dopo (video)

Scoppia la polemica sul video di Drake che bacia e tocca una 17enne sul palco di un concerto a Denver: ecco le immagini dell'episodio risalente al 2010

12
CONDIVISIONI

Il video di Drake che bacia e tocca una 17enne sul palco di un suo concerto a Denver diventa un caso 9 anni dopo i fatti: sarà perché l’era del #metoo ha aver incrementato una certa sensibilità sull’argomento, ma nonostante la clip sia datata sta procurando una serie di feroci critiche al rapper statunitense.

Il video che ha preso a circolare in rete è tratto da uno spettacolo all’Oden Theatre nel maggio 2010 e riguarda un approccio certamente volgare e sconveniente del cantante nei confronti di una fan minorenne salita sul palco del suo show.

La sequenza di immagini è molto sgradevole, anche se non inusuale: Drake inizia a ballare lentamente con la sua ammiratrice adolescente prima di mettersi alle sue spalle e annusarle i capelli. Poi sembra accarezzarla e baciarla sul collo, mentre scherza con la folla mettendola in palese imbarazzo: “Se mi faccio prendere la mano di nuovo, mi metto nei guai per questo: quanti anni hai?“. La risposta della giovane, che ammette di avere solo 17 anni, fa esplodere la folla in un boato, cui Drake risponde facendo una battuta: “Non posso ancora andare in galera, ragazzi! Diciassette? Come vi sembra? Sei grande. Guarda tutto questo“.

Drake continua il suo siparietto discendo alla ragazza di essersi divertito con lei e aver apprezzato di aver sentito i suoi seni contro il suo petto, per poi farsi avanti con altri baci, anche sulle labbra.

Come riporta TMZ, Drake aveva 23 anni all’epoca dei fatti e tecnicamente non ha infranto delle leggi visto che l’età del consenso per atti sessuali, variabile a seconda delle leggi dei diversi stati americani, in Colorado è di 17 anni. Ciò non ha comunque impedito al pubblico, 9 anni dopo quell’episodio, di riportarlo alla luce come pessimo esempio e potenziale caso di molestie.

Non è la prima volta che Drake affronta certe accuse: nel 2016 il rapper era stato avvistato al concerto di Rihanna con Bella Harris, figlia del produttore musicale Jimmy Jam, allora appena sedicenne. Oggi come allora, il cantante e il suo management non hanno affrontato pubblicamente le polemiche. L’anno scorso, invece, ci ha pensato Millie Bobby Brown, la star quattordicenne di Stranger Things, a smentire pubblicamente di avere una storia con Drake, confermando però di sentirlo come amico.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.