La modalità Blackout di Call of Duty Black Ops 4 presto gratuita? Le previsioni per il 2019

I vertici di Treyarch e Activision potrebbero prendere in considerazione la tipologia di diffusione adottata da Epic Games con il suo Fortnite?

9
CONDIVISIONI

Il 2018 di Call of Duty Black Ops 4 è stato indubbiamente interessante. Il ritorno sulla scena della storica serie targata Activision, che per l’occasione ha ritrovato in cabina di regia i ragazzi di Treyarch, ha senza ombra di dubbio catturato le attenzioni della community di appassionati, grazie anche e soprattutto a una serie di scelte che hanno avuto un impatto importantissimo sotto il profilo del gameplay. L’abbandono della componente single player e la sperimentazione nell’ambito Battle Royale (con Blackout) non sembrano aver sconvolto gli utenti, che anzi si sono dimostrati più che ricettivi nei confronti dei cambiamenti approntati al gioco.

Le prospettive per il 2019 non possono quindi che essere ottime, in virtù anche di un supporto costante negli ultimi tempi da parte del team di sviluppo, che si è concretizzato nell’avvento di alcuni contenuti speciali utili a stuzzicare le voglie videoludiche della community (si vedano gli eventi come quello degli zombie, ndr). Alcuni aspetti potrebbero però subire interessanti cambiamenti nell’anno che è appena cominciato, e una delle cose che potrebbe ben presto crollare è la barriera d’accesso al gioco costituita dal prezzo. Secondo l’analista Michael Patcher la modalità Blackout potrebbe ben presto uniformarsi a titoli del calibro di Fortnite, abbattendo totalmente i costi d’accesso al mondo di gioco.

La fortuna del titolo di Epic Games è stata senza dubbio foraggiata dall’assenza di un costo base per accedere alle lande di gioco, e i duecento milioni di giocatori conteggiati qualche settimana fa ne sono la prova evidente.

Le voci trapelate negli ultimi giorni di un possibile nuovo capitolo della serie Call of Duty (presumibilmente Modern Warfare 4, ndr) lascia supporre in una possibile strategia promozionale di Activision, che mira a espandere ulteriormente una fanbase già di per sé alquanto estesa, e che potrebbe allargarsi in maniera esponenziale grazie alla forza indiscussa del brand.

Ovviamente a essere resa gratuita sarebbe esclusivamente la modalità Battle Royale di Call of Duty Black Ops 4, con Activision che seguirebbe le orme di Konami e della sua versione Lite di PES 2019, che consente sì l’accesso gratuito al titolo calcistico, ma solo ad alcune feature specifiche (quelle che spingono verso le microtransazioni).

Staremo a vedere se le previsioni di Patcher saranno soddisfatte nel corso del 2019.

E voi sareste pronti a lanciarvi nel Battle Royale di Call of Duty in caso di disponibilità gratuita della stessa? Scrivetecelo nei commenti!

Fonte

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.