Audio e testo di Che ca*** ridi di Fedez, nuovo singolo da Paranoia Airlines dal sapore trap

Che ca*** ridi di Fedez mostra un'altra faccia dell'artista milanese, lontana da Prima di ogni cosa e vicina al trap americano.

7
CONDIVISIONI

Che ca*** ridi è il nuovo singolo di Fedez da Paranoia Airlines. Per il brano che anticiperà l’uscita del disco, l’artista di Rozzano ha voluto avvalersi della collaborazione di Tedua e Trippie Red con i quali ha inciso il singolo in radio dal 4 gennaio.

Si tratta di un genere completamente diverso rispetto al quale ha abituato i suoi seguaci, ai poli opposti rispetto a quanto portato in radio con Prima di ogni cosa che ha voluto dedicare al figlio Leone.

Si percepiscono le sonorità della trap americana di Trippie Red che poco si sposano con quanto atteso dal suo seguito, che aspetta un suo ritorno a una sola voce dopo il rilascio di Pop-Hoolista.

Il brano farà parte di Paranoia Airlines, del quale si conosce unicamente la data d’uscita e il numero di tracce contenute nell’album, che saranno 14.

Il tour di supporto è invece già deciso, con una serie di concerti che Fedez terrà nei maggiori palasport italiani a partire dal mese di marzo. I biglietti sono in prevendita su TicketOne e in tutti i canali abilitati alla vendita, compresi i punti vendita abituali.

Discograficamente, Fedez è fermo a Comunisti col Rolex che ha rilasciato a gennaio 2017 e con J-Ax, con il quale ha condiviso un lungo progetto che si è concluso con la data allo Stadio San Siro nel quale hanno raccolto oltre 75000 persone. L’ultimo concerto è stato anche anticipato dal rilascio di un nuovo singolo per le radio, Italiana, con il quale hanno salutato i fan per riprendere le loro carriere da solisti.

Il ritorno in musica di Fedez è rappresentato dal singolo Prima di ogni cosa, che ha dedicato al suo primo figlio Leone avuto nel mese di marzo dalla moglie Chiara Ferragni.

Qui di seguito, testo e audio di Che c**** ridi, nuovo singolo da Paranoia Airlines con Tedua e Trippie Red che contiene anche una campionatura di Adam’s Song dei Blink 182.

Nessuno guarderà
Tu spegni e vivi
È tutto fumo e pubblicità
È tutto fumo e pubblicità
Niente cambierà
Che cazzo ridi?
È tutto fumo e pubblicità
È tutto fumo e pubblicità

Scrivo le notti che non so ricordare
Con persone che non riesco a dimenticare
Sopra questa giostra mi viene da vomitare
Sono uno squalo con il mal di mare
Volevo cambiare il mondo con le mie idee
È stato più facile cambiare idea
Sono un ingranaggio
Non sistemo il sistema (perché?)
Non cerchi soluzione
Quando ami il problema

Qua per farsi assumere
Bisogna trasformarsi in antidepressivi
Nessuno guarderà
Tu spegni e vivi
È tutto fumo e pubblicità
È tutto fumo e pubblicità
Niente cambierà
Che cazzo ridi?
È tutto fumo e pubblicità
È tutto fumo e pubblicità

Fumo e partnership
Chiudo un blunt di weed
Tedua non l’ebano, pausa in buffering, il nostro film
Ascolto ciò che il TG riporta, non gli importa
O piangi ronda
Anche se tu hai gli occhi azzurri il cielo e sembra pioggia che ci inonda
Baby non troverò mai il cuore non va lontano dai guai
Il giorno che se ne sbatte non batterà
E’ andato dove mi ha sempre chiesto
All’una di una notte gelida con la luna di traverso
Verso l’essere se stesso

I’ma do this shit until I fucking die (until I die, yeah)
Said I put that on my momma’s life (on my life, yeah)
On another planet, come and take this flight (take this flight with me, yeah)
Through the days or through the night (through the day)
Super lit, never been this high (been this high, been this high)
Shine bright like a light (yeah)
Shine bright in the night time

Qua per farsi assumere
Bisogna trasformarsi in antidepressivi

Nessuno guarderà
Tu spegni e vivi
È tutto fumo e pubblicità
È tutto fumo e pubblicità
Niente cambierà
Che cazzo ridi?
È tutto fumo e pubblicità
È tutto fumo e pubblicità

Niente cambierà
Che cazzo ridi?
È tutto fumo e pubblicità
È tutto fumo e pubblicità

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.