Brody Dalle conferma su Instagram: “Nuovo album dei Distillers nel 2019”

L'ultimo disco, "Coral Fang", è stato pubblicato nel 2003 e ora la frontwoman apre il 2019 con una sorpresa

12
CONDIVISIONI

Come un fulmine a ciel sereno Brody Dalle, frontwoman dell’ondata punk rock arrivata da Los Angeles nei primi anni 2000, rompe il silenzio su Instagram con un post delle prime ore del 2 gennaio: il nuovo album dei Distillers arriverà in primavera, più precisamente ad aprile. La band, infatti, ha dato la sua ultima prova in studio nel 2003 con l’album “Coral Fang” che aveva conquistato il grande pubblico grazie a singoli come Drain the bloodThe gallow is GodThe hunger dopo aver oliato gli ingranaggi del mercato discografico con l’album precedente, “Sing sing death house” (2002), portato al successo grazie alla fortunatissima City of angels.

La band nacque nel 1998 e, dopo la pubblicazione di tre album, sciolse la sua formazione. Brody Dalle e Tony Bevilacqua, chitarrista dei Distillers, entrarono nel progetto Spinnerette attirando critiche pesanti che accusavano la frontwoman di essersi venduta. Brody, lapidaria, rispose: «Io sono andata avanti, gli altri non l’hanno fatto», e sul ritorno in scena della storica band calò il silenzio. Tuttavia solo a gennaio 2018 le prime voci su una possibile reunion della band di Los Angeles circolarono fino a diventare realtà con la pubblicazione di due singoli – Man VS Magnet e Blood Gutters – e un concerto tenutosi nel mese di aprile al The Casbah di San Francisco.

Il 2019 inizia, ora, con la rivelazione tanto attesa dai nostalgici della band di I am a revenant: il nuovo album dei Distillers ci sarà e arriverà ad aprile, annunciato da Brody Dalle che compare su Instagram in un abito vintage stile anni ’80, alla soglia dei 40 anni e con un sorriso felice. La frontwoman saluta i suoi fan con parole come: «Ciao salute, ciao desideri, ciao alla torta a colazione, ciao 2019, ciao a voi, felice anno nuovo!», poi la rivelazione sul nuovo album dei Distillers che arriverà ad aprile 2019, a 16 anni di distanza da “Coral Fang”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.