Una precisazione su EMUI 9 per Huawei P10 oggi 1 gennaio: i tempi di rilascio

Un passo indietro doveroso rispetto a quanto riportato qualche giorno fa, secondo quanto raccolto in queste ore

7
CONDIVISIONI

Ci sono alcune importanti informazioni che dobbiamo fornirvi oggi 1 gennaio, soprattutto in riferimento a coloro che hanno deciso di puntare su un Huawei P10 nel corso dell’ultimo anno e mezzo e che, al contempo, sono in attesa di ricevere l’aggiornamento riguardante EMUI 9 e Android Pie. Pochi giorni fa, riportando giustamente alcune fonti autorevoli che ne avevano dato notizia senza lasciare spazio a dubbi e incertezze, vi avevamo riferito tramite un articolo apposito che la diffusione dell’upgrade fosse scattata in alcuni angoli del mondo, parlandovi nello specifico della Malaysia.

Alla luce del nostro articolo del 28 dicembre, diventa molto importante tornare sulla questione con alcune precisazioni, al netto del fatto che in quel contesto avevamo subito premesso che si trattasse di una variante d’importazione dello stesso Huawei P10. Come stanno le cose per lo smartphone in questo scorcio iniziale di nuovo anno? Un contributo ancora più prezioso, sotto questo punto di vista, ci arriva direttamente da Huawei Central, tra i siti più vicini alle vicende del produttore asiatico.

Ebbene, la notizia originale su Huawei P10 è stata seccamente smentita, al punto che ad oggi in realtà non sarebbe stata ancora riscontrata la disponibilità dell’aggiornamento via OTA per lo smartphone 2017. Indipendentemente dalla versione che vi siete portati a casa in tutto questo tempo. Resta aperto il discorso inerente il programma beta, con cui il colosso cinese sta provando ad individuare punti di forza e di debolezza dell’aggiornamento con EMUI 9 prima del suo definitivo rollout, ma l’appuntamento con quest’ultimo dovrebbe essere in programma sempre e comunque a marzo.

Un passo indietro doveroso e se vogliamo giusto, affinché il pubblico in possesso di un Huawei P10 possa ricevere Android Pie solo nel momento in cui avremo la certezza di imbatterci in un upgrade stabile e affidabile.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.