Viola Davis ha influito sulla pansessualità di Annalise Keating in How To Get Away With Murder

Così l'attrice Viola Davis ha influito sulla scelta creativa della pansessualità di Annalise Keating in How To Get Away With Murder

123
CONDIVISIONI

Moralmente ambigua, profondamente tormentata, ma aperta ad ogni tipo di amore: Viola Davis ha recentemente parlato della pansessualità del suo personaggio più celebre, quello di Annalise Keating in How to Get Away with Murder, spiegando di aver preso parte alla decisione creativa con cui è stato stabilito che la protagonista del legal thriller avrebbe avuto una sessualità fluida.

In un’intervista con PrideSource per la promozione del suo acclamato thriller Widows, la Davis ha confermato di aver “avuto decisamente a che fare con questo“, influendo sulla scelta di definire l’identità pansessuale della Keating, anche se ha attribuito la prima idea a Pete Nowalk, il creatore della serie prodotta da ShondaLand.

L’attrice ha ricordato di aver tratto ispirazione per il suo ruolo da un episodio di I Am Jazz di TLC, la serie che racconta la vita dell’adolescente transgender Jazz Jennings. La Davis ha descritto così il momento del reality show che ha cambiato la sua visione della sessualità di Annalise spingendola a pensare alle infinite possibilità che un orientamento sessuale indefinito avrebbe aperto per il personaggio e la storia.

Stavano parlando di come vedono se stessi per il futuro, del tipo: ‘Chiunque, sai. Sono aperto ad amare un ragazzo, sono aperto ad amare una ragazza’. E hanno iniziato a parlare solo delle caratteristiche delle persone con cui volevano stare. Questo mi ha trasformato più di ogni altra cosa. Ho pensato che fosse una grande idea per Annalise perché Annalise è così ferita, così traumatizzata, che se avesse semplicemente detto ‘Sono solo aperta all’amore’… Dio, pensa a ciò che si può esplorare così.

Non è un caso che in cinque stagioni della serie la Keating, docente di diritto penale della Middleton University impegnata a coprire i crimini dei suoi tirocinanti, abbia avuto numerose relazioni con uomini e donne. Inizialmente sposata con Sam Keating (Tom Verica, di ritorno come guest star nella première invernale) ha avuto una lunga relazione col detective Nate Lahey (Billy Brown), ma è anche morbosamente legata alla sua ex assistente Bonnie Winterbottom (Liza Weil) e ha avuto una relazione importante con la collega Eve Rothlo (Famke Janssen). E chissà ancora quante altre possibilità esplorerà nella prosecuzione della serie.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.