Suona la sveglia in casa LG sugli aggiornamenti ad Android Pie: il bollettino del 29 dicembre

Alcuni dettagli tutto sommato interessanti per chi ha scelto un LG di fascia alta negli ultimi due anni

8
CONDIVISIONI

Uno dei brand che appare nettamente in ritardo agli occhi degli utenti e degli addetti ai lavori, relativamente al rilascio dell’aggiornamento Android Pie, è senza ombra di dubbio LG. Dopo il boom riscontrato diversi anni fa con il G2 e soprattutto il G3, il produttore coreano ha provato a tenersi a galla con la suddetta linea, pur perdendo notevolmente terreno rispetto a competitors come Samsung e Huawei nel panorama degli smartphone Android. In un contesto del genere, garantire upgrade tempestivi diventa fondamentale.

Messaggio recepito solo in parte dagli sviluppatori di LG, se pensiamo al fatto che solo oggi 29 è giunta finalmente qualche informazione frammentaria sotto questo punto di vista. Ad esempio, chi nell’ultimo anno ha deciso di puntare su un LG G7 riceverà l’aggiornamento ad Android Pie nel corso delle prime settimane del 2019. Non abbiamo date specifiche, ma la versione asiatica del sito del produttore al momento ci dà questo unico e generico punto di riferimento sul calendario. Un piccolo segnale di vita, dopo aver osservato un video qualche settimana fa sulle nostre pagine in cui abbiamo percepito il potenziale del dispositivo post download.

Va decisamente peggio, consultando la medesima fonte ufficiale, a coloro che invece sono legati a modelli come LG G6, V30 e V40. In questo caso, infatti, la roadmap ufficiale oltre a rimandarci al 2019, fa riferimento a generici aggiornamenti che, con ogni probabilità, si riferiscono solo a patch secondarie e non ad Android Pie. La prospettiva di dover attendere ancora un po’ di mesi per fare questo importante passo in avanti, dunque, è un’idea più che concreta allo stato attuale dei fatti.

Staremo a vedere quale sarà l’approccio da parte di LG durante il Q1 del 2019, sperando che ci possa essere una svolta celere non solo per chi dispone di un LG G7, ma anche per modelli più datati o meno evoluti dal punto di vista hardware.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.