Piani ASUS per il 2019: cosa c’è nel futuro dell’OEM?

ASUS si prepara a cambiare pelle: tante soluzioni pensate dal brand taiwanese

1
CONDIVISIONI

I progetti ASUS per il futuro non prevedono l’utilizzo del notch, né prospettare rinunciare ad aumentare il rapporto screen-to-body. Stando alle immagini di alcuni brevetti depositato dal produttore presso l’EUIPO, una prima soluzione potrebbe prevedere l’inclusione di un modulo a scorrimento ad incorporare una o più fotocamere anteriori (strada che abbiamo già visto intraprendere da altri OEM). In seconda battuta ci sarebbe da forare il display (tecnologia cui sono ricorsi il Galaxy A8s di Samsung ed il View 20 di Honor). Nel caso di ASUS, la fotocamera viene spostata in alto a sinistra, oppure addirittura al centro (sempre nella parte superiore) con accanto la capsula auricolare (nella circostanza in cui quest’ipotesi si concretizzasse, non ci sarebbe bisogno di soluzioni pop-up).

Altre immagini, riportate dal portale ‘letsgodigital.org‘, prevedono l’adozione di notch collocati al centro, ai lati ed addirittura doppi. Si tratta chiaramente di sperimentazioni, che potrebbero anche non essere confermate: in ogni caso, qualche novità per il 2019 dovrà pur esserci in programma (sebbene non si sappia ancora quale), viste soprattutto le dimissioni di recente presentate dal CEO Jerry Shen, che abbandonerà la nave per la fine dell’anno, e quindi praticamente tra pochi giorni.

Potrebbe succedere tutto in casa ASUS nei prossimi mesi (un cambio al vertice di così tanta importante deve per forza voler significare molto), e quindi sarebbe meglio tenersi pronti a qualsiasi possibilità (con questo non vogliamo di certo dire che finirà l’era degli Zenfone, ma che anzi la prossima guida farà di tutto per valorizzarla e riportarla all’apice del successo, come accaduto qualche anno fa al debutto degli ZenFone 2, che spopolarono soprattutto per il loro rapporto qualità/prezzo). Per adesso vi lasciamo alla vostra immaginazione, sperando di poter riprendere molto presto l’argomento con nuove anticipazioni.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.