Michael Weatherly accusato di molestie? Eliza Dushku contro Bull: le dichiarazioni shock

Fa discutere la notizia di Michael Weatherly accusato di molestie sessuali dall'attrice (e sua collega) in Bull, Eliza Dushku: sul set della serie c'era un clima tossico?

18
CONDIVISIONI

Michael Weatherly accusato di molestie sessuali: il set di Bull è nel caos. A svelare il caso shock è il New York Times, che spiega come l’attrice Eliza Dushku, che si era unita al cast del legal drama alla fine della prima stagione, abbia deciso di denunciare il network CBS dopo aver ricevuto una serie di commenti sgraditi dalla star della serie. L’ex Faith Lehane di Buffy sarebbe dovuta entrare nel cast a tempo pieno, e non più come personaggio ricorrente, ma in seguito alle accuse contro Weatherly, la CBS ha deciso di tagliarla fuori. Il network ha patteggiato un accordo segreto con l’attrice, pagandole 9.5 milioni in cambio del suo silenzio. Lo stipendio è stato confermato dalla stessa CBS.

La notizia di Michael Weatherly accusato ha fatto il giro del mondo, lasciando indignati i fan di Tony DiNozzo di NCIS. Adesso c’è da chiedersi: sul set di Bull si respirava un’aria tossica, pari a quella di House of Cards? Secondo la Dushku, il protagonista della serie avrebbe fatto apprezzamenti poco carini sul suo aspetto fisico. Stando a un’indagine interna alla CBS, l’attrice ha dichiarato che Weatherly le avrebbe detto “Ecco gambe in arrivo” appena la vide arrivare sul set il primo giorno di lavoro. Inoltre, la Dushku ha lasciato intendere che lui volesse coinvolgerla in un rapporto a tre con un membro della produzione. A quel punto, la star si è sentita disgustata e violata e ha deciso di confessare tutto.

Quando però ne ha parlato con Weatherly, l’attrice ha scoperto che la CBS voleva allontanarla dalla serie. Così è scattato un patteggiamento. I 9.5 milioni di dollari sarebbe l’equivalente di quanto avrebbe guadagnato per quattro stagioni. A nulla sono servite le scuse di Michael Weatherly, che in una nota stampa ha fatto sapere di essere mortificato per le parole utilizzate nei suoi confronti, spiegando: “Ripensandoci, ho capito meglio che ciò che ho detto non era né divertente né appropriato. Mi dispiace davvero per il dolore causato a Eliza.”

L’attore ha negato ogni coinvolgimento nel licenziamento dell’attrice, sottolineando che la decisione spetta ai vertici della CBS. Come andrà a finire?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.