Riki annuncia 2 concerti in Italia nel 2020: sarà a Roma e Milano dopo il successo in Argentina

Il cantante comunica 2 date del tour.

282
CONDIVISIONI

Riki annuncia 2 concerti in Italia in programma per il 2020. Riccardo Marcuzzo è apparso ieri sui social per comunicare ai fan che nella giornata odierna sarebbero arrivati 2 imperdibili appuntamenti con la sua musica, 2 date evento uniche previste per il prossimo anno in due palazzetti dello sport.

Il 22 febbraio 2020 sarà in concerto al Mediolanum Forum di Assago (Milano) e il 28 febbraio 2020 sarà a Roma per un concerto al Palazzo dello Sport (Palalottomatica).

I biglietti per entrambi i concerti saranno disponibili dalle ore 14.30 di venerdì 14 dicembre su TicketOne, online, via call center e nei punti vendita autorizzati di tutta Italia.

Riki è reduce da un concerto in Argentina con la band CNCO: si è esibito lo scorso 7 dicembre all’Ippodromo Palermo di Buenos Aires con la band con la quale canta il suo primo singolo ufficiale in lingua spagnola, Dolor De Cabeza. Il successo estivo non ha risuonato solo nelle radio italiane ma anche all’estero, portando Riki ad una tranche promozionale in America Latina. Il primo Paese che ha accolto la sua musica è stato l’Argentina dove il cantante si è esibito live con il gruppo CNCO pochi giorni fan.

Nel condividere, emozionato, gli scatti da quell’evento, Riki annuncia 2 concerti in Italia in programma per il 2020. Al messaggio di ieri, fa seguito la comunicazione ufficiale sulle due date che vedranno Riccardo Marcuzzo protagonista nei prossimi mesi: il 22 febbraio sarà al Mediolanum Forum di Assago (Milano) e il 28 febbraio al Palazzo dello Sport di Roma.

Felice della crescita al fianco della sua squadra, Riki ha scritto un messaggio su Instagram per aggiornare i fan su nuove ed importanti collaborazioni internazionali in via di programmazione insieme ad un tour mondiale. Ha anche smentito la sua presunta partecipazione al prossimo Festival di Sanremo: non si sarà.

All’orizzonte per Riki non c’è un disco né la partecipazione alla kermesse canora ma un tour mondiale che partirà dall’Italia con le due date appena comunicate.

“Tanta passione e voglia di fare, tanto studio e lavoro ci permetteranno poi di organizzare il nostro primo tour mondiale. Niente Sanremo come leggo in giro e niente dischi prima dell’estate. Sono carichissimo e voglio lasciare un piccolo segno non solo in Italia, ma ovunque. Tutto questo lo faremo insieme e credetemi che aspettare ne varrà la pena”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.