Nina Dobrev torna in tv dopo The Vampire Diaries: Fam sostituisce Murphy Brown da gennaio

I dettagli sulla programmazione di Fam, la nuova serie tv con Nina Dobrev

42
CONDIVISIONI

Il momento tanto atteso di rivedere in tv Nina Dobrev è arrivato. I fan di The Vampire Diaries in queste settimane si sono consolati prima con il finale di The Originals e poi con Legacies, lo spin off delle serie firmate da Julie Plec, ma presto potranno rivedere la loro ex Elena all’opera lontana dal sangue, le streghe e i vampiri della serie che l’ha lanciata ormai dieci anni fa.

Nelle scorse settimane vi abbiamo parlato dell’arrivo dell’attrice alla CBS per la nuova commedia dal titolo Fam. Le riprese sono andate avanti per settimane e lo stesso Paul Wesley è andato a far visita alla collega e amica scatenando in lei una reazione impressa in un video che ha fatto poi il giro del mondo. I fan sono felici di vederla di nuovo in azione e poco fa CBS ha comunicato i dettagli sulla programmazione di Fam annunciando la date delle premiére di alcune sue serie in onda nel 2019.

In particolare, la rete ha annunciato che The Man With a Plan debutterà nella première della terza stagione da lunedì 4 febbraio prendendo il posto di Happy Together mentre la sitcom Fam è stata annunciata come successore di Murphy Brown al giovedì dal 10 gennaio prendendo il posto del famoso revival guidato da Candice Bergen chiuderà la sua corsa durata ben 13 episodi.

In Fam, Nina Dobrev vestirà i panni di una donna la cui visione di una vita perfetta con il suo adorato fidanzato e i suoi meravigliosi genitori è radicalmente cambiata quando sua sorella di otto anni inaspettatamente viene a vivere con lei. Nella serie troveremo anche Brian Stokes Mitchell e Sheryl Lee Ralph. Rimane ancora da annunciare e scoprire la data della première di Life in Pieces 4 in onda sempre nel 2019. Naturalmente non c’è al momento una data italiana per la messa in onda di Fam.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.