Batterio in carne di maiale infetta: una bufala il messaggio vocale WhatsApp?

Non c'è alcun batterio nella carne di maiale in vendita nei supermercati italiani: un'altra bufala di allarme procurato

239
CONDIVISIONI

C’è un batterio nella carne di maiale e quindi un’infezione di cui nessuno appositamente ci parla? Il messaggio vocale che lancia l’allarme sta circolando in queste ore su WhatsApp e Facebook Messenger, mettendo la pulce nell’orecchio in centinaia e centinaia di italiani.

Nella nota si ascolta circa un batterio nuovo, probabilmente proveniente dall’estero, che avrebbe infettato una quantità indefinita di carne di maiale in vendita nei supermercati del nostro territorio; si parla anche di dieci casi di ricoveri localizzati nei pressi di Salerno, e di un misterioso cugino operante nel Ministero della Sanità che avrebbe informato l’autore del messaggio in tutta discrezione. Lasciatecelo dire: si tratta di una bufala bella e buona, com’era stato tempo fa con le banane cui era stato di proposito somministrato il virus del HIV per l’insorgenza della patologia AIDS.

Sul sito del Ministero della Salute non si fa riferimento alcuno a questo fantomatico batterio nella carne di maiale, né a partite di carne infetta vendute nei supermercati italiani, semplicemente perché non c’è alcun batterio, né carne di maiale infetta, né tanto meno i dieci casi registrati a Salerno. Se quanto descritto nel messaggio vocale registrato dalla voce di un giovane ragazzo del popolo (la cadenza dialettale è innegabile, ed è anche quel che innesca nei destinatari un certo sentimento di fiducia e di propensione a credere nella veridicità dell’informazione passata sotto banco) corrispondesse a verità, tutti i media nazionali ne parlerebbero, specie dei casi di ricovero, che non potrebbero certamente essere tenuti nascosti.

Come spiegato accuratamente da ‘bufale.net‘, quando un prodotto alimentare viene ritirato dal mercato, il Ministero della Salute ne pubblica la relativa scheda di richiamo sul proprio sito ufficiale (in caso di dubbi, dovrete fare riferimento a questa fonte, ed a nessun’altra). Non c’è alcun batterio nella carne di maiale, né carne di maiale infetta: potete mangiarne quanta ne volete.

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.

Lascia un commento: