Com’è finita la storia del display verde su Huawei Mate 20 Pro? Ultime dichiarazioni ufficiali

Ultima posizione della divisione italiana in merito alla vicenda ma nessun comunicato

9
CONDIVISIONI

Viene proprio da chiederselo: come è andata a finire lo scandalo del display verde su Huawei Mate 20 Pro? Un gran polverone intorno al pannello difettoso dell’ultimo top di gamma è  stato sollevato solo ad inizio novembre ma, di contro allo scandalo hi-tech, non c’è stata alcun comunicato ufficiale del brand in merito alla vicenda: solo una nota dell’assistenza ha invitato i clienti vittime dell’anomalia a recarsi presso un centro autorizzato per la sostituzione dell’esemplare. Qualcosa è cambiato nel frattempo?

Sull’anomalia più che mai vistosa è intervenuta la stessa Huawei Italia, attraverso il suo profilo ufficiale Twitter. Dal feedback fornito, sembra essere chiaro quando segue: né la divisione italiana, né tanto meno Huawei Mobile globalmente sembra intenzionata a rilasciare un comunicato specifico in merito alla questione. Per fortuna la nostra assistenza social non manca di dire la sua su quanto accaduto, almeno in risposta alle richiesta di un utente (come visibile nel tweet, in chiusura articolo).

Huawei Mobile Italia invita tutti i potenziali acquirenti a non preoccuparsi del display verde su Huawei Mate 20 Pro e dunque a non frenarsi nello scegliere proprio questo esemplare come nuovo smartphone. Quello che non va trascurato nella comunicazione è che proprio la divisione italiana non nega che qualche unità italiana possa pure presentare il fastidioso errore e dunque invita i possibili interessati a recarsi presso un centro assistenza dove verrà osservata la normativa in merito alla garanzia del prodotto e (si presume) avverrà la sostituzione dello stesso.

Ad onor del vero, dobbiamo chiarire che non sono stati registrati casi di display verdi su Huawei Mate 20 Pro italiani, per quanto non tutti possano pure essersi accorti dell’anomalia: i fastidiosi aloni ai bordi del pannello vengono infatti fuori soprattutto nel caso in cui il telefono si affidi ad uno sfondo scuro e ci si trovi in una stanza non illuminata (come nel caso dell’immagine in apertura articolo). Qualcuno dei nostri lettori ha già testato?

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Commenti (12):
Salvo

A saperlo prima non lo prendevo. Odio questi schermi curvi alla luce del giorno perché riflettono sempre e al buio perché diventano verdi. Insomma di tutto lo schermo perdo il 15% in ogni condizione. Meglio uno piatto che costa la metà e lo vedi tutto.

Francesco

Anch’io da Napoli ho dovuto spedire il telefono a Milano. E’ passata una settimana e ancora non so se mi verrà sostituito o riparato è una vergogna. Non dovrebbero riparare un telefono uscito difettoso di questo costo. Dovrebbero sostituirlo.

Gaetano Russo

lo scorso 8 novembre ho acquistato il mio mate 20 pro e ancora oggi in assistenza per il ridicolo problema del display fallato! molti amici e persone sul gruppo pagina facebook prima di me potato in assistenza lo smartphone non e’ stato sostituito ma solo riparato il display e rispedito in condizioni vergognose! aperto e graffiato… non si puo’ trattare cosi’ un cliente e assurdo tutto questo…. io attendo risposta dal centro assistenza di milano e se solo mi viene riparato il display e non sostituito il cell lo rispedisco con in allegato la lettera del mio avvocato per danni, e’ impensabile una situazione del genere VERGOGNA !!!!

Max

A me è successo dopo 5 giorni. mandato in assistenza lunedi (passata TNT) e dopodomani (lunedi) mi ritorna. Se ho capito bene l’assistenza ha detto che ha cambiato display e batteria (che è collegata al display). Aggiungendo anche che i displey difettosi (di LG) non li hanno più.

davide

Lo stesso difetto si è presentato sul mio huawei mate 20 pro dopo soli 3 giorni di vita , attualmente il telefono è in assistenza da più di una settimana . Non fate articoli su cose che non conoscete, ne sono stati registrati parecchi di casi analoghi in Italia ma huawei ancora ha la faccia tosta di far finta di niente.

    PASQUALE

    effettivamente huawei ha un po esagerato nel non dare ancora nessuna spiegazione o risoluzione al problema. Che poi, se ci pensi, sostituire tutti questi dispositivi gli costa più che trovare una risoluzione al problema stesso.

    Massa Mario

    come stai risolvendo tu? lo hai portato ad un centro di assistenza locale o l’hai fatto ritirare da Huawei e mandato quindi ad un centro di assistenza centrale? aiutiamoci tra di noi, se abbiamo delle informazioni utili per velocizzare questa cosa condividiamole

      PASQUALE

      In realtà io l’ho preso da Mediaworld, ho chiamato l’assistenza online mi hanno detto che devo attendere una email per portarlo in un loro negozio fisico o se lo vengono a prendere a casa, ma non so se l’assistenza è immediata o meno.
      Può essere che resterò senza telefono per un po di tempo.
      1100€ spesi senza poter usufruirne, mai più dayone.

Pasquale

Anche il mio ha presentato oggi questo difetto ( ce l’ho dall’8 novembre ), ho chiamato l’assistenza online del negozio di riferimento ed hanno detto che verrà effettuata una sostituzione.
Vi aggiornerò se è vero.

    Massa Mario

    se l’hai acquistato nelle grandi catene online sei fortunato perchè è l’azienda che te lo ha venduto non Huawei che te lo cambia… io che l’ho acquistato fisicamente sono abbastanza rimasto come dire, bloccato!

      PASQUALE

      Si l’ho acquistato online su Mediaworld, ma comunque le tempistiche sono abbastanza lunghe per la sostituzione. Speriamo bene, ma non so se me ne esce un altro difettato se me lo cambiano ancora una volta.

Massa Mario

come non sono stati segnalati casi italiani??? e il mio allora?? dopo soli 5 giorni dalla data di acquisto sono stato obbligato a mandarlo in assistenza perchè il display diventava verde se osservato al buio o la semplicemente la sera… ma l’assistenza mi ha detto che siccome Huawei non ha rilasciato loro nessuna comunicazione ufficiale circa la sostituzione del prodotto , l’unica cosa che potranno fare è ripararlo, ma non finisce qui, mi hanno detto che in questi casi essendo un prodotto di recente uscita Huawei non ha tanti ricambi utili per poter “rattoppare” al momento i tanti smartphone colpiti! qual’è il riassunto? che rivedrò il mio smartphone di soli 5 giorni di vita tra minimo 2 mesi…quando il suo valore di mercato sarà drasticamente calato e mi ritroverò ad aver acquistato un prodotto da 1100 euro utilizzandolo quando costerà come minimo 300 euro in meno….PESSIMI

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.