Il finale di You sconvolge tutti tra morti e cliffhanger: cosa ne è stato di Joe e Beck?

Morti e ritorni sconvolgono il pubblico della serie con Penn Badgley e i lettori del romanzo da cui You è tratta, cosa è successo nell'ultimo episodio?

La storia d’amore di Joe e Beck è finita così come la prima stagione di You e il finale ha sconvolto e travolto il suo pubblico. Chi seguirà la programmazione italiana della serie (con la messa in onda prevista a dicembre su Netflix) farebbe meglio a non continuare la lettura per rovinarsi le novità e il cliffangher che chiuderà la prima stagione della serie con Penn Badgley.

Nel penultimo episodio abbiamo lasciato Beck alle prese con una sorta di scatola dei tesori in cui Joe teneva nascoste le prove delle sue malefatte. Le cose per lei non si sono messe bene. Adesso sa tutto e conosce il vero io di Joe quale sarà l’ultima mossa di quest’ultimo? Disperato e sicuro di poterla convincere che tutto va bene, il giovane stalker ha rinchiuso la sua vittima in una sorta di gabbia nella speranza che potesse spiegare le sue azioni e che alla fine, loro due potessero stare insieme ma quando lei ha detto no tutto è cambiato.

ATTENZIONE SPOILER!

Da quel momento in poi tutto è cambiato e Joe ha pensato bene di uccidere anche la sua amata. Beck è morta, o almeno così sembra visto che nell’ultimo episodio non l’abbiamo vista esalare il suo ultimo respiro. Questo ha lasciato molti fan con il fiato sospeso visto che è già stata annunciata una seconda stagione e molti si aspettavano che Beck rimane in vita.

A commentare il finale di You ci pensa lo showrunner Sera Gamble e riguardo alla morte di Beck dice che non poteva essere evitata soprattutto dopo quello che è successo nella gabbia: “Dal momento in cui abbiamo incontrato Joe nel pilot e abbiamo visto quella gabbia, è come se fosse davvero l’unico posto in cui questa donna avrebbe potuto finire”.

Ma proprio riguardo al non voler mostrare la morte di Beck nel finale, lo showrunner spiega: “Ogni volta che abbiamo avuto un momento di violenza, abbiamo discusso di quanto volessimo mostrare sullo schermo. Ci può essere quasi una pornografia per mostrare molta violenza contro le donne in TV. Se stai per mostrare un uomo che uccide una donna, devi davvero pensare al motivo per cui stai mostrando ogni singolo fotogramma“.

Attualmente si lavora alla seconda stagione partendo proprio dal fatto che Joe non vuole ammettere quello che in realtà è quello che ha fatto e sono molti gli incubi che potrebbero perseguitarlo nella seconda stagione: “Penso che sia molto più interessante vedere qualcuno che ha un codice complicato e un complicato sistema di rifiuto intorno al livello di violenza che è disposto a fare“.

Riguardo al cliffhanger finale, ovvero il ritorno di Candace, sembra che sia stato il produttore esecutivo Greg Berlanti a dare questo input agli scrittori a metà stagione individuando il colpo di scena perfetto per “ottimizzare alcuni punti nella narrazione delle “altre donne” nella storia di Joe” e questo ha lasciato senza parole anche i fan del romanzo visto che questo ritorno non è contemplato. Lo stesso showrunner ammette che la questione di Candace non è la sola che hanno modificato nella prima stagione e che avrà ripercussioni sul seguito: “La stagione 2 si svolge a Los Angeles, e ci saranno molti personaggi e situazioni dal libro 2, ma stiamo anche raccontando la continua storia dello show televisivo, quindi penso che sarà un bel piatto combinato per le persone che hanno letto entrambi i libri e li adoro davvero“.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.