L’addio di Rick a The Walking Dead 9 e le trattative per il ritorno di Lauren Cohan nella decima stagione

Maggie e Rick pronti a lasciare The Walking Dead 9 ma con destini diversi, chi tornerà dei due?

2
CONDIVISIONI

Un promo tutto per lui, per il nostro leader, Andrew Lincoln alias Rick Grimes pronto ad andare via da The Walking Dead 9 proprio nella puntata di domenica sera (lunedì in Italia). Il quinto episodio della serie porterà via lo sceriffo che ha preso per mano il pubblico in questi nove anni per portarli all’interno di un mondo che ha stregato tutti in tutto il mondo, ma cosa ne sarà di Lauren Cohan?

Anche per Maggie arriverà presto il momento di andare via dalla serie, come già annunciato ma, a quanto pare, il suo non sarà un addio ma solo un arrivederci. Secondo quanto riportano su EW sembra che siano già iniziate le trattative per il ritorno di Lauren Cohan nella decima stagione. La stessa attrice ha rivelato: “Abbiamo avuto una conversazione di storia creativa su cosa potrebbe accadere con il personaggio, e questo è tutto ciò che so“.

Le trattative quando si parla di Cohan sembrano ormai durare da anni visto che già si era parlato della sua assenza nella stagione nove per via di una questione contrattuale ma alla fine, proprio dopo che l’attrice ha preso impegni con il nuovo thriller di spionaggio ABC Whiskey Cavalier , la Cohan ha annunciato ufficialmente un ritorno abbreviato. La sua uscita di scena sembra essere prevista per il sesto episodio, subito dopo Rick Grimes, ma potrebbe tornare nella decima stagione: “Le possibilità per Maggie di rimanere nella storia sono molte”.

La stessa produttrice esecutiva ha confermato: “Lauren e io abbiamo conversazioni e lei è entusiasta di tornare, anche se non è per un’intera stagione. Possiamo lavorare con quello. Lei è grande. Abbiamo un ottimo rapporto e lei ama ancora lo spettacolo. A volte i nostri attori devono allargare un po ‘le ali. Lo capiamo“.

Quello che è certo è che l’assenza di Maggie permetterà agli altri personaggi, come Jesus ed Enid, di dimostrare le proprie capacità senza il proprio leader.

Lascia un commento: