Sviluppo rallentato per Honor 9: riscontri ufficiali verso i prossimi aggiornamenti

Potrebbe sbloccarsi a breve la situazione per il popolare smartphone Android. Le ultime indicazioni

1
CONDIVISIONI

Da un po’ di tempo a questa parte si parla poco di Honor 9, smartphone Android ancora oggi assai popolare tra gli utenti italiani e che da alcuni mesi a questa parte non riceve patch ufficiali. L’ultimo bollettino da parte nostra risale a circa un mese fa, quando vi ho riportato un feedback da parte della divisione italiana secondo cui il dispositivo avrebbe ricevuto l’aggiornamento contenente GPU Turbo nel giro di pochissimo tempo. Ebbene, ad oggi 29 ottobre non abbiamo ancora comunicazioni sotto questo punto di vista.

Come stanno le cose? C’è il rischio di un abbandono parziale per lo smartphone o è tutto sotto controllo? Dubbi se vogliamo leciti, in quanto dal produttore si aspettano segnali concreti sotto questo punto di vista. Incalzata su domande specifiche riguardanti lo sviluppo dello stesso Honor 9, la divisione italiana ha fatto sapere su Facebook che lo smartphone continuerà a ricevere patch e fix di sistema, ma ancora non ha ricevuto la lista ufficiale dei device che riceveranno Android Pie.

Come sempre avviene in queste circostanze, il feedback si chiude con una raccomandazione per chi spera di ricevere a breve un aggiornamento per Honor 9: “Appena avremo altre news ve le comunicheremo”. Insomma, al momento non possiamo fare altro che prendere atto delle rassicurazioni da parte del produttore, in attesa che ci sia effettivamente qualche nuovo aggiornamento software per chi da tempo vorrebbe veder evolvere il proprio Honor 9 in questo senso.

A voi come va il tanto chiacchierato Honor 9 in queste settimane? Avete individuato anomalie tali per le quali sarebbe molto urgente il rilascio di un nuovo aggiornamento? Fateci sapere quali sono state le sensazioni maturate fino a questo momento, in modo tale da avere un quadro della situazione più chiaro dopo le ultime novità.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.