Il meglio e il peggio degli Emmy 2018 dal red carpet alla proposta di matrimonio di Glenn Weiss (foto e video)

Tutto il meglio e il peggio deglu Emmy 2018, dai vestiti sul red carpet a una proposta di matrimonio a sorpresa durante la cerimonia.

4
CONDIVISIONI

Una serata ricca di sorprese quella degli Emmy 2018, che come ogni hanno ha regalato il meglio e il peggio tra carpet e cerimonia. Le stelle hanno brillato sul tappeto rosso dell’evento glamour, sfoggiando i loro abiti più fashion, non senza qualche caduta di stile.

Vediamo quindi quali sono stati i vestiti migliori agli Emmy 2018. Millie Bobby Brown indossava un abito di Calvin Klein bombato di color rosa pastello; i capelli erano lisci e lasciati sciolti e ai piedi portava un paio di ballerine col tacco. Un look decisamente adatto alla sua età, in fondo la star di Stranger Things ha solo 14 anni. L’attrice Angela Sarafyan di Westworld indossava invece un abito firmato Christian Siriano di colore nero che riempiva tutto il carpet. Un vestito bianco firmato Ralph & Russo per Jessica Biel, nominata per The Sinner, che si è presentata insieme al marito Justin Timberlake alla cerimonia. Look da sirena per Scarlett Johansson, immortalata insieme al fidanzato Colin Jost, co-presentatore degli Emmy 2018. Presente anche la coppia di Stranger Things (sia nella serie che nella vita reale), Natalia Dyer e Charlie Heaton, e la madre dei draghi Emilia Clarke de Il Trono di Spade, in abito nero floreale.

Bocciato il look da scolaretta di Alexis Bledel: un assortimento di colori non adeguato per gli Emmy 2018. Anche l’abito nero di Keri Russell  e quello bianco di Claire Foy non passano la prova.

Tra i momenti migliori degli Emmy 2018 c’è da segnalare Sandra Oh, arrivata alla cerimonia in compagnia dei suoi genitori, orgogliosi di avere la loro figlia tra i nominati. Durante la serata, il momento più emozionante è stato quello regalato da Glenn Weiss. In mondovisione, il neo vincitore ha chiesto alla sua fidanzata Jan di sposarlo. La proposta di matrimonio ha lasciato tutti a bocca aperta per la bellissima sorpresa. Gli Emmy 2018 hanno segnato la prima volta di Henry Winkler; l’attore, indimenticabile Fonzie di Happy Days, ha vinto il premio come miglior attore non protagonista a 43 anni dalla prima nomination. Un’emozione che ha condiviso con l’amico Ron Howard (presente in sala) e i suoi figli, ai quali ha detto: “Papà ha vinto, potete andare a dormire!”

Sul palco è stata la volta di Sandra Oh (Killing Eve) e Andy Samberg (Brooklyn Nine-Nine). L’inedita coppia si è guadagnata il titolo di miglior duo quando si è esibita in uno sketch-parodia degli Oscar 2017. La Oh, nel panico, ha annunciato il vincitore sbagliato “La La Land”, e il pubblico è esploso in una fragorosa risata.

Di seguito potete vedere alcuni abiti della cerimonia e i momenti peggiori e migliori degli Emmy 2018:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.