La tragica fine di Frank Underwood in House of Cards 6 dopo il caso Spacey svelata dal nuovo video trailer?

L'addio a Frank Underwood in House of Cards 6, necessario dopo il licenziamento di Kevin Spacey per il caso molestie, al centro del nuovo video trailer per la stagione finale

3
CONDIVISIONI

Una morte vera o presunta quella di Frank Underwood in House of Cards 6 annunciata dal nuovo trailer della serie per la stagione conclusiva?

A voler dar credito a quanto presentato dal nuovo promo della sesta ed ultima stagione della serie Netflix, il pubblico dovrà dire addio al controverso presidente accettandone la morte.

Se il primo video trailer della sesta stagione mostrava soltanto Claire intenta ad affermare la sua voglia di imporsi al comando della nazione, stavolta il protagonista indiscusso del nuovo promo è certamente Frank, seppure da morto.

Il trailer si apre infatti con Claire di fronte alla tomba del suo defunto marito, mentre gli parla con tono sprezzante: “Ti dirò questo, però, Frances: quando mi seppelliranno, non sarà nel mio cortile. E quando mi porteranno i loro omaggi, dovranno fare la fila“.

Dovrebbe essere questo, dunque, l’espediente narrativo scelto per eliminare dalla scena il personaggio di Frank e lasciare spazio alla rivincita al femminile di Claire.

Il caso Spacey ha decisamente impresso una svolta alla serie di cui l’attore è stato protagonista per 5 anni e che ora termina senza di lui, visto che è stato licenziato dalla produzione lo scorso novembre a seguito di molteplici accuse di molestie sessuali ai danni di diverse persone, tra cui anche alcuni membri dello staff della serie. Netflix ha scelto di realizzare ugualmente una sesta stagione senza Spacey, composta da soli 8 episodi, che sarà incentrata sulla presidenza di Claire e accoglierà i nuovi membri nel cast tra cui Diane Lane, Greg Kinnear e Cody Fern.

In una recente intervista, la protagonista femminile Robin Wright ha rivelato che la realizzazione di House of Cards 6 era in bilico dopo il licenziamento di Spacey, ma la volontà di “onorare il nostro impegno” e completare la serie per “le persone che hanno amato lo spettacolo” ha spinto i dirigenti di Netflix a mettere in cantiere un capitolo finale, che debutterà il 2 novembre su Netflix.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.