Patrick Dempsey ne La verità sul caso Harry Quebert: “Mi piace vedermi invecchiato”

Un ruolo inedito per Patrick Dempsey ne La verità sul caso Harry Quebert, al debutto nel Regno Unito: "Da 35enne a 67enne, mi è piaciuto il cambiamento"

3
CONDIVISIONI

Il ruolo di Patrick Dempsey ne La verità sul caso Harry Quebert (titolo originale The Truth About The Harry Quebert Affair) rappresenta una sostanziale novità nella sua carriera.

Abituato a vestire i panni di eroe romantico in diverse commedie per il cinema e in Grey’s Anatomy col ruolo ironico di Derek Shepherd, stavolta l’attore si ritrova ad interpretare un potenziale assassino, il professore di lettere e scrittore Harry Quebert, che si proclama innocente ma è il principale sospettato dell’omicidio di una ragazzina di 15 anni con la quale, 35enne, aveva una relazione segreta.

Un ruolo ambiguo, di sicuro molto affascinante e controverso, nonché lontano dagli standard cui il suo pubblico è abituato.

Per non parlare del fatto che, per interpretare Quebert, Dempsey ha subito diverse trasformazioni sul set, ringiovanito per l’Harry 35enne dell’epoca dei fatti e invecchiato a quasi settantenne per la trama che si svolge nel tempo presente.

La serie debutta questa settimana su Sky Witness e Now Tv nel Regno Unito e in occasione della première Patrick Dempsey ha parlato della nuova sfida al SundayPost.

Questo è un ruolo molto diverso da tutto ciò che ho interpretato fino ad ora. È un personaggio molto più oscuro e un thriller psicologico, un genere che mi interessava davvero. E mi è piaciuto il lavoro con il trucco per invecchiare da 35 a 67 anni. Ho fatto un sacco di commedie romantiche e ho partecipato a una serie tv di lunga data, quindi so che le persone hanno un’idea di chi io sia basata su questo. Spetta a te stesso trovare cose che mostrano un lato diverso di te e delle tue capacità. Quindi, spero che questo sia un passo avanti nel cambiare un po’ il modo in cui le persone mi percepiscono.

Basato sull’omonimo bestseller di Joel Dicker, questa miniserie in 10 parti rappresenta il primo ruolo da protagonista per Dempsey dopo la lunga esperienza in Grey’s Anatomy, che ha lasciato al termine dell’undicesima stagione. Attualmente è impegnato anche nelle riprese della serie Sky Diavoli al fianco di Alessandro Borghi.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.