Slitta l’uscita di Stranger Things 3 su Netflix nel 2019, l’annuncio e le motivazioni della lunga attesa

Ufficiale l'uscita di Stranger Things 3 su Netflix nel 2019: i nuovi episodi si fanno attendere

60
CONDIVISIONI

Ci sarà ancora da aspettare almeno un anno per l’uscita di Stranger Things 3 su Netflix. La vicepresidente della sezione Contenuti Originali di Netflix Cindy Holland ha confermato che la prossima stagione dell’ormai popolarissima serie fantascientifica in stile anni ’80 dei fratelli Duffer e di Shawn Levy sarà disponibile in streaming sulla piattaforma solo l’estate prossima.

Le riprese di Stranger Things 3 sono iniziate la scorsa primavera, lasciando ipotizzare un rilascio nell’autunno del 2018, ovvero un anno dopo l’uscita della seconda stagione che ha debuttato nell’ottobre 2017. Ma l’attesa prolungata fino all’estate 2019 in realtà era già stata ipotizzata da diversi membri del cast, come David Harbour, che aveva anticipato le previsioni di rilascio per il prossimo anno vista la complessità della serie e la cura dei dettagli che gli showrunner applicano ad ogni scena.

A confermare che c’è bisogno di più tempo per ultimare la produzione di Stranger Things 3 è stata la dirigente Cindy Holland, ospite al Sunday Press del TCA 2018 per il panel dedicato alle serie Netflix, spiegando le motivazioni dello slittamento dell’uscita fino all’estate del prossimo anno.

È uno spettacolo artigianale. I fratelli Duffer e Shawn Levy hanno lavorato sodo e sanno che la posta in gioco è alta. Vogliono consegnare qualcosa di più grande e migliore di quello che hanno fatto l’anno scorso. E così vogliono davvero prendersi il tempo per farlo bene.

A risarcire il pubblico della lunga attesa ci saranno però “più effetti speciali“, ha assicurato la Holland, promettendo che la terza “sarà una stagione davvero fantastica, vale la pena aspettare“. I produttori dello show d’altronde hanno le idee ben chiare, così come le ha Netflix, su come portare avanti la saga degli adolescenti minacciati dai mostri del “Sottosopra” ad Hawkins e soprattutto fino a quando. Sembra infatti che Stranger Things abbia un orizzonte già definito, stando alle parole della Holland: “Abbiamo deciso per quanto tempo Stranger andrà avanti” ha confessato a Deadline, lasciando intendere che non si tratterà di una serie potenzialmente destinata a durare oltre un certo numero di stagioni.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.