Non ci sono problemi PSN oggi 20 luglio: chiarimenti su status server e account per accedere

La soluzione per accedere a PSN in queste ore è più semplice di quanto ci si possa aspettare. Ecco alcuni consigli

5
CONDIVISIONI

Oggi 20 luglio per molti utenti italiani (e non solo) è scattato l’allarme riguardante presunti problemi PSN, considerando il fatto che il login alla piattaforma risulta particolarmente complicato dalle prime ore del mattino. C’è un down in corso? A quanto pare no, considerando il fatto che, dopo alcuni approfondimenti, ho ottenuto alcune informazioni che potrebbero tornarvi utili sia per accedere, sia per avere un quadro della situazione più chiaro in merito allo status server. Oltre a quello del proprio account.

Basta dare uno sguardo a DownDetector per comprendere che i problemi PSN al momento riguardino un numero limitato di utenti. Qualora si trattasse di un down, infatti, la curva sarebbe caratterizzata da valori molto più elevati. E allora, perché non riuscite ad accedere? A quanto pare sono stati impostati nuovi termini di servizio, che dovrete assolutamente accettare affinché il login possa andare a buon fine. Il problema è che tale procedura probabilmente poteva essere impostata meglio e a molti risulta ancora poco chiara.

La soluzione ai fantomatici problemi PSN del 20 luglio è unica. Fate scorrere la freccetta verso il basso dal menù principale dopo esservi spostati su un gioco qualsiasi. A quel punto l’interfaccia vi chiederà di accedere al PlayStation Network, facendovi comparirà la schermata apposita, qualora questo non avvenga di default. Ci vorranno pochi istanti per accettare i suddetti termini ed essere nuovamente abilitati all’accesso.

Del resto, potete monitorare lo status dei server e del servizio tramite l’apposita pagina, tramite la quale capirete che non ci sono né problemi PSN, né anomalie sul vostro account. A differenza di quanto avvenuto in passato (il nostro ultimo pezzo su potenziale down PSN risale al mese di marzo per intenderci, come potrete notare dal nostro articolo di allora), in questo caso non siamo al cospetto di un’anomalia server.

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.