Lenny Kravitz all’Arena di Verona il 16 luglio: scaletta, ultimi biglietti in prevendita e prossimi concerti in Italia

Tutto è pronto per il concerto di Lenny Kravitz all’Arena di Verona. La tournée italiana proseguirà nei prossimi giorni: scopri gli appuntamenti!

7
CONDIVISIONI

Atteso per stasera il concerto di Lenny Kravitz all’Arena di Verona.

Il monumentale anfiteatro si prepara ad accogliere un tutto esaurito di fan impazienti. L’artista sigla il suo arrivo in Italia con un sold out in una delle location più suggestive del nostro panorama, da tempo consacrata tempio della musica.

Quella del capoluogo veneto tuttavia è sola la prima delle date italiane. Dopo il benvenuto di stasera, il tour proseguirà infatti per altre due tappe previste nel nostro Stivale: i prossimi appuntamenti saranno a Lucca, in occasione del Lucca Summer Festival in Piazza Napoleone il 18 luglio e ancora il 28 luglio all’Arena Concerti di Barolo (provincia di Cuneo), in Via Alba, per il Collisioni Festival.

Un tour internazionale, inaugurato in Messico, per promuovere l’uscita dell’album Raise the vibration, disponibile dal 7 settembre 2018 in tutti gli stores e anticipata dal singolo Low, arriva a toccare l’Europa per raggiungere i fan più lontani.

Lo spettacolo si aprirà alle ore 21, svelato già l’ordine della scaletta che non risparmia pezzi inediti, cover e classici intramontabili: le luci si accenderanno Fly Away, cui seguiranno Dig in, Bring it on, American Woman, Get up Stand up, It’s Enough, Low, It ain’t Over til it’s Over, Cant’get you Off my Mind, Believe, I Belong to You, Always on the run, Where are we Runnin?, The Chamber, Again, per concludersi sul gran finale con Are you Gonna go my Way.

I biglietti sono andati a ruba per le tappe di Verona e Barolo mentre è possibile, precipitandosi su TicketOne, reperirne ancora qualcuno per l’appuntamento toscano. Nulla di cui stupirsi: la fama del rocker americano è un dato acclarato, che non poteva che trovare conferma nella corsa di migliaia di fan ai botteghini per aggiudicarsi un posto tra le file del suo show.

Dopo oltre 10 album in studio, 38 milioni di copie vendute, 4 Grammy Awards e un’innegabile confluenza di generi e sonorità, Lenny Kravitz lucida ancora una volta la corona di idolo del rock a livello mondiale. I numeri parlano chiaro e la sua carriera ventennale non accenna a frenare, energica e grintosa nonostante i 53 anni ‘’suonati’’, vissuti sul palco ad ‘’accrescere le vibrazioni’’ del suo pubblico.

(A cura di Naomi Giudice)

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.