Audio e testo del duetto di Biagio Antonacci e Rosario Fiorello in Mio Fratello Beach Version: e Beppe?

Il duetto di Biagio Antonacci e Rosario Fiorello in Mio Fratello Beach Version, la nuova versione estiva del singolo tratto da Dediche e Manie: ecco l'audio

14 Luglio 2018 di


Dopo aver collaborato al video del brano, si sono ritrovati a cantarlo insieme: il duetto di Biagio Antonacci e Rosario Fiorello ha fatto il suo esordio in radio venerdì 13 luglio e il giorno successivo su Spotify, come nuovo singolo estivo del cantautore di Rozzano che ha deciso di puntare ancora sul terzo estratto dal suo ultimo album Dediche e Manie. Stavolta, però, realizzandone una nuova versione a due voci.

Se in quella originale ha ospitato la partecipazione di Mario Incudine col suo cuntu siciliano, stavolta Biagio Antonacci duetta con Rosario Fiorello in Mio fratello Beach Version, in cui l’attore e showman canta alcuni versi della canzone.

Spero diventi un tormentone” ha detto Fiorello di questa sua incursione nel mondo della musica: l’inedita collaborazione a due voci con Antonacci arriva dopo che lo stesso Fiorello è stato protagonista con il fratello Giuseppe del videoclip del brano, diretto da Gabriele Muccino. La clip ha contribuito notevolmente alla diffusione del brano in radio e nelle emittenti tv musicali, superando gli 8 milioni di visualizzazioni su YouTube.

E proprio dal riscontro ottenuto dal video è nata l’idea di trasformare l’incontro con Fiorello in un duetto: è stato lo stesso showman a raccontare di aver avuto voglia di cimentarsi in una canzone, oltre vent’anni dopo aver lasciato la musica per dedicarsi a tv, radio e teatro, incidendo il brano con l’amico Biagio, ma senza il fratello Giuseppe impegnato su un set.

Guardando il video con la regia di Gabriele mi sono detto: perché canta solo Biagio? Pure io voglio cantarlo! E allora abbiamo pensato di registrare una nuova versione con la mia voce. Forse l’avrebbe voluta cantare anche mio fratello Giuseppe, ma come sempre sta girando un film. Spero diventi un ‘bombardone’ estivo.

Inaspettato e geniale come sempre… bello cantare con te!” ha commentato invece Antonacci. Fiorello era stato anche tra i tanti ospiti del concerto del Dediche e Manie Tour al PalaLottomatica di Roma la scorsa primavera, limitandosi però ad accompagnare Antonacci sul palco nel finale sulle note di Liberatemi.

Ecco il testo di Mio Fratello Beach Version (che conserva la strofa cantata da Mario Incudine) con l’alternanza di voci tra Antonacci e l’amico Fiorello: l’audio del brano è disponibile su Spotify.

(Fiorello)
Mio fratello era forte ribelle e più bello di me
Avevamo una donna in comune e una macchina in tre
Mi faceva conoscere gente che poi malediva
Mi parlava di stati sovrani e di nuove famiglie

(Antonacci)
Mio fratello rubava le sedie per stare più su
Mi diceva che tanta fortuna sarebbe arrivata
In un piccolo pezzo di terra mio padre pregava
Lo guardava negli occhi e temeva di averlo capito
Salvo l’uomo che bussa alla mia porta
Salvo l’uomo che canta alla finestra
Salvo l’uomo che scrive
Salvo l’uomo che ride
Salvo l’uomo e sarà un giorno di festa
Mai più mai più mai più mai più dolor

(Fiorello)
Mio fratello un bel giorno è sparito
E non ha ringraziato
C’è mia madre che ancora lo aspetta per l’ora di cena

(Antonacci)
Lui non era cattivo ma aveva un destino scolpito
Non lo cerco perché se lo trovo lo ammazzo da me
Salvo l’uomo che bussa alla mia porta
Salvo l’uomo che canta alla finestra
Salvo l’uomo che scrive
Salvo l’uomo che ride
Salvo l’uomo e sarà un giorno di festa
Mai più mai più mai più mai più dolor

(Mario Incudine)
Tu ça talii a mia pensa a taliari a tia
Lassami campari nuddu mi po’ giudicari
Tu ça talii a mia pensa a taliari a tia
Lassami cantari chista è sulu na canzuni
Calatili tutti li occhi se vi truvati davanti a li specchi
Ca tuttu chiddu ca nun si po’ ammucciari
Agghiorna come la luci do suli
Tira la petra cu è senza piccatu
Nun c’è cunnanna nun c’è cunnannatu
Haiu vistu lu munnu vutatu
La pecura zoppa assicuta lu lupu

(Antonacci)
Salvo l’uomo che bussa alla mia porta
Salvo l’uomo che canta alla finestra
Salvo l’uomo che scrive
Salvo l’uomo che ride
Salvo l’uomo e sarà un giorno di festa
Mai più mai più mai più mai più dolor
Mai più mai più mai più mai più dolor

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.


{"vars":{{"pageTitle":"Audio duetto di Biagio Antonacci e Rosario Fiorello in Mio Fratello Beach Version","pagePostType":"post","pagePostType2":"single-post","pageCategory":["biagio-antonacci","eventi-concerti"],"pageAttributes":["biagio-antonacci"],"pagePostAuthor":"Claudia Gagliardi","pagePostDate":"14\/07\/2018","pagePostDateYear":"2018","pagePostDateMonth":"07","pagePostDateDay":"14"}} }