Sea of Thieves e il Battle Royale: un matrimonio fattibile?

Non negano un'eventualità del genere i ragazzi di Rare, sebbene abbiano delle condizioni ben chiare affinchè il tutto diventi realtà

44
CONDIVISIONI

L’arrivo di Sea of Thieves sulle piattaforme targate Microsoft ha di fatto ravvivato un po’ il parco esclusive del colosso di Redmond: in particolar modo Xbox One ha infatti sofferto la grandissima competizione dell’antagonista di sempre, PS4, che nell’ultima manciata di anni ha sfornato dei veri e propri mostri sacri, probabili pietre miliari per gli anni a venire. Il futuro potrebbe essere però roseo, stando a quanto svelato nel corso dell’E3 2018, con Microsoft che si prepara a sfornare esclusive che spingano gli utenti a dirottare le proprie attenzioni su Xbox One.

Ovviamente Sea of Thieves non ha alcuna intenzione di defilarsi in favore dei futuri nuovi arrivati, con i ragazzi di Rare che già in tempi non sospetti avevano annunciato di come il titolo sarebbe stato supportato a lungo con la release costante di nuove feature.

Le voci che si sono rincorse nelle ultime ore nel web ipotizzano la possibilità che tra le nuove feature in questione potrebbe a breve fare la propria comparsa nel gioco la tanto amata / temuta modalità Battle Royale. Non si sono nascosti il design director Mike Chapman e il boss dello studio Craig Duncan che, interrogati in merito, hanno affermato di come lo studio non possa essere cieco di fronte al grande successo di tale modalità di gioco.

Vediamo la Battle Royale, ma penso ci sia l’occasione di fare quel genere di cose in maniera diversa – hanno affermato, sottolinenando la propria volontà di – fare qualcosa di completamente sorprendente”.

Rare è consapevole che il mero copia incolla di una modalità tanto forte in titoli del calibro di Fortnite e PUBG potrebbe non avere lo stesso appeal in Sea of Thieves, ed è per questo che i cervelloni della compagnia stanno spremendo le proprie meningi alla ricerca di un nuovo punto di vista da cui inquadra il tutto, in modo da renderlo funzionale all’impalcatura di gioco del titolo piratesco.

Qui trovate l’intervista integrale al duo Chapman / Duncan.

Fonte

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.