Beppe Fiorello risponde su Tutto il mondo è paese e assicura la messa in onda: le polemiche si placheranno?

Beppe Fiorello prova a mettere a tacere le polemiche per la mancata messa in onda di Tutto il mondo è paese, toccherà alla Rai adesso dare risposte?

12
CONDIVISIONI

E alla fine è toccato a Beppe Fiorello scendere in campo per cercare di arginare le polemiche legate a Tutto il mondo è paese, il film movie girato in Calabria, a Riace, e con protagonista proprio l’attore siciliano. La polemica è nata ormai qualche giorno fa quando, tra le fiction inserite nel palinsesto Rai per la prossima stagione televisiva, mancava all’appello proprio quella sul sindaco Mimmo Lucano.

Il film tv diretto da Giulio Manfredonia e prodotto da Rai Fiction sarebbe dovuto andare in onda a febbraio ma, probabilmente non la vedremo neanche in autunno e questo ha creato un vero e proprio polverone visto che lo stesso primo cittadino, qualche settimana fa, aveva chiesto lumi alla Rai portando alla luce un’interrogazione parlamentare legata alle indagini che lo vedevano coinvolto.

Il famoso modello di accoglienza di Riace, su cui il film tv si basa, è al centro di alcune indagini da parte della Prefettura di Reggio Calabria che si sono convluse in senso favorevole, come lo stesso sindaco Lucano ha fatto sapere. Il problema “politico” era mandare in onda un film che esaltasse un personaggio coinvolto in un’indagine ma adesso che non è più così perché Tutto il mondo è paese non è ancora previsto nei palinsesti tv Rai?

A rispondere a questa domanda ci ha pensato proprio il protagonista, Beppe Fiorello che sui social ha risposto a chi “insistentemente chiede notizie sul film”. Il lungo post dell’attore si conclude così:

Molti mi chiedo se e quando andrà in onda: rispondo che certamente andrà in onda ma non abbiamo ancora una data certa. Non nascondo che ci siano state delle polemiche a riguardo e delle discussioni nate dal fatto che il film sarebbe dovuto andare in onda la scorsa stagione e che per motivi vari non è successo. Ciò non mi importa più, la cosa certa è che il film lo vedrete, abbiate pazienza e la prossima stagione vedrete una storia unica e futurista, la storia di un italiano eccellente amato dal mondo e dimenticato dal suo paese, l’italia. Un abbraccio a tutti”.

Ecco di seguito il post completo:

Ciao a tutti e grazie per il continuo affetto che mi dimostrate. Scrivo poco ma non per questo non vi ascolto, infatti…

Pubblicato da Giuseppe Fiorello su Martedì 3 luglio 2018

Lascia un commento: