Anticipazioni Westworld 3, chi tornerà nel cast dopo il controverso finale di stagione?

Cosa succederà in Westworld 3? E quali personaggi ritroveremo? Ecco i primi dettagli sulla terza stagione, dopo quel finale controverso che ha fatto discutere.

11
CONDIVISIONI

È difficile prevedere cosa accadrà in Westworld 3, dato il confuso e controverso finale della seconda stagione. L’odissea dei robot, iniziata in questo nuovo arco narrativo come una rivolta contro gli umani della Delos, si è conclusa con una delle conclusioni più sconvolgenti della serie.

Normalmente lo show di HBO è conosciuto per non svelare alcun dettaglio sulla trama (difatti non è stata rilasciata alcuna sinossi degli episodi), ma gli showrunners Jonathan Nolan e Lisa Joy hanno fatto un’eccezione. A TV Guide, i due hanno anticipato qualcosa su Westworld 3. Ecco ciò che sappiamo finora.

La terza stagione non andrà in onda il prossimo anno, ma probabilmente nel 2020. I tempi richiesti per concepire e realizzare lo show sono lunghissimi, senza contare gli enormi costi di produzione. Sembra proprio che Westworld 3 sarà ambientato principalmente nel “mondo reale”, in cui le scene dovrebbero essere girate in location più accessibili, senza bisogno di costruirne nuove. Dolores infatti proseguirà nella sua missione distruttrice. Dopo esser sfuggita dal parco usando il corpo di un clone di Charlotte Hale, la ragazza è arrivata nel mondo reale insieme a Bernard. Ma chi è la nuova Charlotte?

Ci sono altri tre parchi che verranno “assolutamente” esplorati in Westworld 3, come confermato da Nolan e Joy. Il finale della seconda stagione ha inoltre mostrato grande tensione tra Dolores e Bernard. La prima impulsiva e violenta, l’altro più pacifico. “Potrebbero perfino uccidersi. Lei deve capire che la vera libertà non nasce dalla mancanza di dissenso, né dall’assenza di regole totalitarie o dittatoriali. È qualcosa che accade dall’insieme di idee e a volte anche dal conflitto. Lei ha imparato la lezione, sta rispedendo Bernard nel suo mondo“, afferma Joy.

La scena post-credit ha inoltre svelato che l’Uomo in Nero è in realtà un robot. Almeno in un futuro di un’altra linea narrativa che Westworld ha lasciato nel vago nel finale. Infatti in questa scena appare sua figlia, Emily, che lo sottopone a un test di accuratezza per verificare il suo stato. Oppure potrebbe semplicemente trattarsi di una replica di William? Joy anticipa un “futuro totalmente diverso e distrutto.”

Molti personaggi non saranno presenti in Westworld 3. Emily, Elsie, Sizemore e tanti altri sono ufficialmente morti. Per quanto riguarda i robot deceduti, Joy ha continuato dicendo che ora si trovano in una nuova casa (oltre The Door), una sorta di aldilà digitale. Tuttavia, Nolan ha assicurato che non è detto che non li rivedremo più. Del resto anche dopo la prima stagione Anthony Hopkins non sarebbe ritornato, eppure è stato presente fino al finale.

Westworld 3 ci aspetta con una valanga di nuove domande.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.