L’amicizia tra Sophia Bush e le attrici di One Tree Hill continua 6 anni dopo la fine della serie: “Abbiamo una chat di gruppo”

Sophia Bush e le attrici di One Tree Hill sono ancora amiche 6 anni dopo il finale della serie: l'attrice racconta il rapporto nato sul set del teen drama

28
CONDIVISIONI

Sei anni dopo il finale della serie, Sophia Bush e le attrici di One Tree Hill continuano a mantenere un rapporto di amicizia che è andato ampiamente oltre l’esperienza professionale sul set del teen drama.

La serie sui fratelli Scott, considerata erede di un’ideale staffetta su Dawson’s Creek, si è trasformata nell’arco di 9 stagioni, in onda dal 2003 al 2012, in un racconto corale passando da serie adolescenziale a vero e proprio life drama, con personaggi entrati nell’immaginario collettivo.

Sophia Bush, in particolare, è diventata sempre più centrale nel cast grazie al personaggio di Brooke Davis, evolutasi da frivola ragazza pon-pon a stilista e imprenditrice di successo oltre che moglie e madre di due gemelli alla fine della serie.

L’attrice, negli anni seguenti, ha interpretato anche il ruolo della detective Erin Lindsay in Chicago Pd e ha recentemente lasciato la serie tra le polemiche per il clima sul set rovinato da una serie di comportamenti molesti. Ma ancora oggi, a 35 anni, la Bush deve fare i conti con l’associazione inevitabilmente operata dal pubblico col suo personaggio più significativo, come ha raccontato in una lunga intervista a Bustle.com.

Le persone sono influenzate da One Tree Hill, mentre per noi è stato solo il nostro lavoro. Ed è bello, ma è strano quando si tratta del tuo lavoro. Mi ha colpito molto, in termini di presa di coscienza, quando un gruppo di ragazze mi ha detto: ‘Ma non capisci? Brooke Davis per noi è quello che Carrie Bradshaw è per te’. E io ho risposto: ‘Ohhhh’… Quando mi è stato presentato questo paragone ho pensato: ‘Ok, sono davvero orgogliosa allora.’ Il mio personaggio è stata la Carrie di qualcuno… Quando la gente mi dice ‘Adoro Brooke Davis’, io rispondo ‘Sì, anche io’. Probabilmente la amo di più. Ci sono state scene che ho combattuto per poter riscrivere e trame del personaggio che ho combattuto per poter raccontare, e ne è valsa la pena alla fine, perché ha significato qualcosa per le persone”.

Nonostante sia stato un inferno lavorare con lo showrunner Mark Schwahn, le cui ripetute molestie sessuali sono venute alla luce solo negli ultimi mesi con le denunce di alcune collaboratrici e poi di tutte le attrici del cast, sul set l’atmosfera solidale che si è creata tra le protagoniste è sfociata in un’amicizia di lunga data che continua ancora oggi.

Nel nostro gruppo di donne ci sono l’amore, la protezione e la sicurezza conquistati con fatica, ed è qualcosa di cui tutti siamo davvero orgogliose e sicuramente sempre disposte ad andare a battersi l’una per l’altra. Del tipo: ‘Questa non è una squadra di donne che si fanno fregare’. Fidati di me.

E a distanza di anni, Sophia Bush, Hilarie Burton, Bethany Joy Lenz e tutte le altre attrici di One Tree Hill sono ancora in contatto tra loro in una chat di gruppo.

Le nostre conversazioni sono molto accese, se la gente le vedesse chissà cosa penserebbe (…) Abbiamo letteralmente una chat di gruppo con ogni ragazza che sia mai stata nello show, ed è sempre uno sballo.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.