Ufficializzato anche in Europa l’Honor 7S: tutto sull’hardware dell’entry-level

Non un'esclusiva estera l'Honor 7S, da poco ufficializzato anche per il mercato europeo

2
CONDIVISIONI

Ufficializzato anche per l’Europa l’entry-level Honor 7S, che all’inizio si pensava essere un’esclusiva pakistana. La divisione europea del brand cinese ha diffuso la notizia via Twitter, aggiungendo anche un poster esemplificativo raffigurante il terminale in ogni angolazione. Per quanto ci riguarda, il modello debutterà sul nostro mercato nelle colorazioni nera e blu.

Quanto a specifiche tecniche, la situazione è la seguente: schermo da 5.45 pollici in formato 18:9 e risoluzione HD+ (1440 x 720 pixel), processore MediaTek MT6739 (quad-core da 1.5GHz) e scheda grafica PowerVR GE8100, corredato da 2GB di RAM e 16 GB di storage (espandibile tramite microSD). L’hardware di Honor 7S comprende anche una fotocamera singola posteriore da 13MP, ed una frontale da 8MP (non potevamo aspettarci di più da un dispositivo di questo genere). Lo smartphone, al lancio, risulterà equipaggiato con Android 8.1 Oreo, personalizzata dall’esperienza offerta dall’interfaccia proprietaria EMUI 8.1, con supporto Dual SIM, dimensioni di 146,5 x 79,9 x 8,3 mm (buono il peso, di appena 142 gr.) e batteria da 3020 mAh.

Honor 7S non è provvisto di un lettore di impronte digitali (probabilmente per mantenere il costo finale il più basso possibile), ma vanta la tecnologia Face Unlock (sblocco facciale) come standard di sicurezza. Non sappiamo ancora quando il dispositivo verrà reso disponibile all’acquisto sul mercato europeo, né tanto meno il prezzo di vendita, che speriamo comunque non vada troppo oltre i 110 euro (corrispettivo nostrano al cambio attuale della somma richiesta sul territorio pakistano per accaparrarsene un esemplare).

Un prodotto di questo genere potrebbe tornarvi utile per qualche situazione particolare (magari per iniziare qualcuno dei vostri parenti al mondo della tecnologia di ultima generazione)? Vi forniremo altri dettagli non appena disponibili, sperando la questione non venga tirata troppo per le lunghe, e definita con tutti i crismi del caso al più presto possibile.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.