Irama torna in Warner Music: le motivazioni e l’incontro con Alboni ad Amici di Maria De Filippi (video)

Un nuovo incontro tra Irama e Warner ad Amici 2018.

139
CONDIVISIONI

Irama torna in Warner Music: il nuovo album, Plume, in uscita il 1° giugno, verrà rilasciato con l’etichetta discografica che lo segue sin dal debutto. La decisione di Irama viene spiegata attraverso un nuovo incontro con Marco Alboni (Ceo di Warner Music Italia) e Sara Andreani (responsabile marketing dell’etichetta, che aveva già incontrato Irama ad Amici nelle scorse settimane).

Se il primo incontro aveva visto toni particolarmente accessi da parte di un Irama deluso e amareggiato, il secondo incontro getta le basi per una nuova collaborazione in armonia.

“Tu volevi uscire, io ti avevo detto che non è un periodo favorevole”, ricorda Alboni ripercorrendo uno degli ultimi incontri con Irama in Warner, ancor prima della partecipazione del cantante ad Amici di Maria De Filippi. Alboni parla di “capacità di guardare anche fuori la propria realtà” ma per Irama è innanzitutto questione di fiducia reciproca, quella che chiede in vista di un nuovo percorso artistico insieme.

Irama si rivolge poi a Sara Andreani per una premessa: “Mi preme che tu sappia che non ce l’ho con te a livello personale. Tu eri la persona di riferimento in quel momento […] Per me è stato un inferno, ognuno ha il proprio punto di vista […] la verità è che ho passato un anno orribile”. 

Irama e Warner non sono sono riusciti a trovare una sintonia e a lavorare di comune accordo con serenità. Il cantante accetta i “tempi da rispettare” ma si dice poco disposto ad attendere in eterno perché ha numerosi fan che lo seguono e nei loro confronti ha il dovere di rilasciare musica.

“Ci sono dei tempi da rispettare però dipende da che tempi parliamo. Quando non esci le persone chiedono dove sei finito. Io capisco che ci sono tempi tecnici ma capisci anche tu, io faccio l’artista”, sono le sue parole ad Alboni. L’importante è avere costanza per Irama, continuare a produrre musica nel bene e nel male.

“Voi avete un’azienda, l’azienda deve andare avanti. Ci sono cose che vanno di più sulle quali c’è più attenzione e cose che vanno meno”, riflette, e Alboni annuisce ma gli ricorda che di fondamentale importante è anche la crescita artistica: “Sì, è vero, al centro però c’è lo sviluppo artistico”.

Oggi Irama vuole voltare pagina e chiede che nella lavorazione sul nuovo capitolo discografico ci sia maggiore collaborazione e fiducia reciproca. Il suo team di lavoro gli ha consigliato di proseguire la collaborazione con Warner Music ma il giovane artista esprime un desiderio: “Vorrei che ci fosse più comunicazione e fiducia. Anche quando faccio richiesta di collaborare con una persona”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.