La patch 1.07 di Sea of Thieves rinviata per problemi tecnici

Rimandato di qualche giorno l'appuntamento con gli utenti, con Rare che corre ai ripari per rimediare alle problematiche

9
CONDIVISIONI

Non riuscirà purtroppo a giungere puntuale all’appuntamento con la community l’ultimo aggiornamento di Sea of Thieves, la particolarissima avventura a tema piratesco che ha ravvivato la situazione esclusive targate Microsoft su Xbox One e PC: stando a quanto riportato in rete infatti, la patch subirà uno slittamento di qualche giorno.

L’annuncio arriva direttamente dagli addetti ai lavori, i ragazzi di Rare, che nel corso della fase di rifinitura si sono resi conto di alcune problematiche che affliggevano l’edizione PC: sono stati necessari quindi lavori di correzione per far si che il tutto funzionasse correttamente, e questo ha costretto il team a posticipare la pubblicazione dell’aggiornamento alla prossima settimana.

La patch in questione, la 1.07, aggiungerà a Sea of Thieves i party privati solo su invito, che quindi esclude la possibilità di avere nella propria ciurma giocatori estranei, oltre alla possibilità di condividere oggetti come il cibo e le palle di cannone, mentre si assisterà a una riduzione sul numero di forzieri del naufrago reperibili da parte dei bucanieri dei livelli superiori. In aggiunta, i tag del nome dei giocatori non verranno più visualizzati quando questi nuotano in immersione.

Il tutto va quindi a sommarsi ai precedenti aggiornamenti di Sea of Thieves, con le “mancanze” dell’1.06 in materia di set cosmetici che verranno implementati con la release della patch ritardataria. Non mancheranno poi tutte quelle canoniche piccole migliorie che renderanno l’esperienza ludica maggiormente godibile, eliminando dunque i bug minori e potenziando sensibilimente le prestazioni generali del gioco.

Ricordiamo poi che Rare ha pianificato cinque aggiornamenti dei contenuti per Sea of Thieves, che si snoderanno nell’arco di tempo che arriva fino alla fine di quest’anno: i giocatori possono quindi attendere nuove navi, nemici aggiuntivi, meccaniche, premi e tanto altro già nei prossimi mesi. Non è escluso che parte dei piani del team al lavoro sul gioco possano essere snocciolati nel corso del prossimo E3 2018.

Fonte

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.