Tutto quello che sappiamo su Rainbow Six Siege Operazione Para Bellum: data di uscita, Operatori, mappe

Dai nuovi Operatori alle nuove mappe, c'è tantissimo da dire su Operazione Para Bellum di Rainbow Six Siege.

9
CONDIVISIONI

Dopo il lancio di Operazione Chimera, Ubisoft sta lavorando duramente alla prossima stagione del suo sparatutto tattico di estremo successo, Tom Clancy’s Rainbow Six Siege. Dopo una divergenza dalla sua tradizionale struttura con l’evento Outbreak, a tema zombi, la prossima Stagione seguirà sicuramente la formula tradizionale.

Sebbene Ubisoft non abbia ancora svelato l’uscita della prossima stagione di Rainbow Six Siege, le varie indiscrezioni trapelate possono dare una base solida su cosa aspettarsi. Di seguito verrà illustrato tutto ciò che sappiamo finora sull’imminente espansione che segnerà la Stagione 2 dell’Anno 3, attualmente nota come Operazione Para Bellum.

Uscita di Rainbow Six Siege Operazione Para Bellum

La prima immagine teaser per la stagione italiana di Rainbow Six Siege è emersa il 3 maggio 2018, tramite un post sull’account Twitter ufficiale del gioco. Con la frase in latino “Si vis pacem, para bellum” (“Se vuoi la pace, preparati alla guerra”) si pensa che questa immagine si riferisca proprio alla nuova stagione.

Ubisoft deve ancora rivelare ufficialmente la data di rilascio di Operazione Para Bellum, anche se un recente aggiornamento di gioco ha fornito un’idea di una probabile data di uscita. Ubisoft ha infatti annunciato che le skin stagionali di Operazione Chimera sarebbero state rimosse dal negozio il 6 giugno. In base a questo programma, Operazione Para Bellum potrebbe uscire il 5 giugno o al massimo il 6 giugno.

Nuovi Operatori: Alibi e Maestro

Come le precedenti stagioni di Rainbow Six Siege, Ubisoft ha confermato che due nuovi Operatori faranno il loro debutto con Para Bellum, provenienti dall’unità antiterrorismo italiana. Mentre il publisher deve ancora rilasciare informazioni approfondite degli Operatori in arrivo, un leak significativo a marzo ha fornito diverse informazioni. I dataminer hanno infatti scoperto video introduttivi per due personaggi non annunciati, coi nomi di “Alibi” e “Maestro”.

Basandoci sul video Alibi è presumibilmente un Operatore di difesa, utilizza proiettori di ologrammi per ingannare i nemici. Maestro è un Operatore focalizzato sulla potenza di fuoco pesante, probabilmente con armatura di livello tre e velocità di livello uno. Indossando pesanti munizioni sulla sua cintura, i giocatori possono aspettarsi un personaggio estremamente forte. I file di gioco hanno indicato l’inclusione di un’abilità “Barrage”, con una torretta completamente automatica controllata a distanza tramite una telecamera.

Durante la prova delle imminenti modifiche al bilanciamento su PC nel Technical Test Server (TTS), i giocatori hanno anche scoperto nuovi file audio per questi due operatori. Forniscono un’anteprima delle loro personalità di come potranno essere utilizzati i loro gadget. I file indicano anche l’inclusione di diverse nuove armi per questi Operatori. Si prevede che Alibi maneggerà un fucile mitragliatore Storm MX4, mentre si dice che Maestro abbia una mitragliatrice leggera Amme CETME. Sono stati trovati anche riferimenti a Baliff410 e Rhino D40. Sono probabilmente due nuovi revolver. Chi possiede il Pass Anno 3 chiaramente non dovrà pagare nulla per avere tutto questo, mentre per tutti gli altri i nuovi contenuti come al solito arriveranno una settimana dopo.

Nuove mappe multiplayer: locale italiano e aggiornamento Clubhouse

Ubisoft ha confermato che la Stagione 2 dell’Anno 3 porterà anche una nuova mappa per il multiplayer, legata all’ambientazione italiana. Come si è appreso al Six Invitational di febbraio, questa stagione è anche sulla buona strada per fornire un “buff” alla mappa della Clubhouse esistente. Alcuni dei più grandi cambiamenti includeranno un nuovo spaziotra i piani superiori, che collega la camera da letto e il bancomat. Nuovi muri sono stati aggiunti per creare settori più piccoli.

Come visto con le precedenti stagioni Rainbow Six Siege, entrambe le nuove mappe saranno disponibili per tutti i giocatori all’arrivo dell’aggiornamento. Questi saranno forniti tramite un download obbligatorio distribuito gratuitamente.

Nuove misure contro i giocatori tossici

Ubisoft ha recentemente delineato le imminenti misure anti-tossicità per Rainbow Six Siege, che verrà distribuito nei prossimi mesi. Operazione Para Bellum è pronto a fornire un nuovo sistema con un miglior monitoraggio e punizione per il team killing, che corregge i difetti nel sistema attuale. Mentre l’attuale implementazione nel gioco punisce i giocatori per i teamkill ripetuti, Ubisoft si è impegnata a migliorare questo sistema su una scala più ampia. Sono stati forniti pochi dettagli, ma il sistema è stato impostato per tracciare meglio i “trasgressori a lungo termine“.

Ubisoft bannera da 2 giorni a “per sempre” i giocatori davvero tossici, che imprecano o viuolano le regole. Questi ban rientrano nelle violazioni del codice di condotta del gioco, che dice nello specifico che “tutto il linguaggio o contenuti illegali, pericolosi, minacciosi, osceni, volgare, diffamatori, che incitano all’odio, razzisti, sessisti, eticamente offensivi o che costituisce un pericolo” saranno al centro di questi ban permanenti.

Altre modifiche: telecamere a prova di proiettile e altro

Sappiamo che non ci saranno aggiornamenti e cambiamenti drastici tra le stagioni. Nuove funzionalità e modifiche sono ora in fase di test sul TTS, potenzialmente in arrivo con Operation Para Bellum. Uno dei più grandi cambiamenti è una nuova telecamera antiproiettile, disponibile per Mute, Castle, Doc, Frost, Caveira e Vigil. Queste telecamere termiche possono essere installate su quasi tutte le pareti o i pavimenti.

È in fase di test anche una nuova prevenzione per “drop-shotting”, in cui i giocatori entrano rapidamente in una posizione di  combattimento per evitare di essere colpiti. Sarà poi implementata una migliore interfaccia utente.

Nuova immagine conferma i leak su Para Bellum

Ubisoft ha pubblicato una nuova immagine della seconda stagione dell’Anno 3. Sì, si chiamerà proprio Operazione Para Bellum, come potete vedere in basso. C’è anche un primo assaggio della nuova mappa, si tratta di una villa tra le colline della campagna italiana. Si vedono anche i due nuovi Operatori e le loro abilità. Vi riportiamo esattamente cosa ha scritto Ubisoft:

“Diverse novità caratterizzeranno l’anno 3 stagione 2: un nuovo gadget per la raccolta di informazioni, il miglioramento della mappa Club house, il potenziamento di Echo, tante correzioni di errori nella meccanica di gioco e le impostazioni della funzionalità Scegli e banna.

Sul fronte della meccanica di gioco i giocatori possono aspettarsi diverse migliorie. Sarà modificata la gestione del mirino nei cambi di posizione e implementeremo una nuova animazione per l’antidisinnescatore. Giocate sul nostro server di test e fateci sapere cosa pensate di queste modifiche.

Inoltre, non vediamo l’ora di scoprire come sarà sfruttato strategicamente il sistema Scegli e banna. Tale sistema infatti offrirà nuove possibilità strategiche, permettendo alle squadre di reagire alle scelte degli avversari durante la fase di ban. Il tutto culminerà nella sesta e ultima scelta, quando ciascuna squadra riceverà un operatore scelto dall’altra.

Infine, pubblicheremo l’aggiornamento principale dell’anno 3 stagione 2: Operazione Para Bellum. Qui, due nuovi difensori si uniranno alla squadra Rainbow nella nostra mappa più competitiva di sempre”.

Ma non è finita, Ubisoft ha svelato anche quando saranno pubblicate tutte le novità. Tutti i dettagli saranno rivelati su Twitch il 19 e 20 maggio durante la fase finale della Pro League.

Para Bellum

Rainbow Six Siege Rainbow Six Siege

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.