Un revival di One Tree Hill è possibile ma senza Mark Schwahn? Parla Bethany Joy Lenz: “Tra 5 anni…” (video)

L'attrice apre alla possibilità di un revival di One Tree Hill in un prossimo futuro, ma le accuse al creatore non depongono a favore dell'ipotesi

11
CONDIVISIONI

Sono passati ormai cinque anni dall’addio ai fratelli Scott, ma l’ipotesi di un revival di One Tree Hill continua a riemergere ciclicamente grazie alle dichiarazioni dei suoi protagonisti.

One Tree Hill è andato in onda per nove stagioni, dal 2003 al 2012 su The CW (in Italia con una programmazione discontinua su Rai2 e Rai4, che ne trasmise il finale tagliando l’ultima scena tra le proteste del pubblico), con grande successo tra i teenagers e non solo, visto che riuscì a trasformarsi da teen a life drama con un salto temporale che nella quinta stagione fece crescere i protagonisti di tre anni.

Nel clima generale di nostalgia per le serie cult degli anni passati si torna a parlare spesso dell’idea di riportare in tv Lucas, Peyton, Nathan, Haley, Brooke e gli altri personaggi di One Tree Hill. L’ultima in ordine di tempo a rispondere ad una domanda su questo argomento è stata Bethany Joy Lenz, interprete di Haley James Scott e di recente guest star della quattordicesima stagione di Grey’s Anatomy per due episodi dedicati al tema della violenza domestica, di cui ha confessato essere stata vittima in passato.

Intervistata sul red carpet di un evento benefico a Los Angeles, all’idea di un reboot di One Tree Hill la Lenz ha commentato: “Non lo so, mai dire mai nella vita, ma penso che sia ancora troppo presto“. L’attrice, citando un motto della serie per i Naley, ha poi aggiunto di essere ancora alla ricerca di ruoli che la facciano uscire, nell’immaginario collettivo, da quel ruolo così popolare: “Voglio lavorare in altri ruoli e se le persone continueranno a vedermi solo come Haley sempre e per sempre, non avrò mai un altro lavoro! Quindi dammi almeno altri cinque anni“. La Lenz ha confermato di essere ancora identificata dal pubblico come il personaggio di One Tree Hill, ma sostiene di non lamentarsene affatto: “Mi capita sempre che mi chiamino Haley, ma lo prendo come un complimento: è bellissimo fare parte della vita di qualcuno“.

La scorsa estate era stato il creatore della serie Mark Schwahn a dichiarare di essere pronto ed entusiasta all’idea di riportare lo show sul piccolo schermo per mostrare le nuove vite dei personaggi a distanza di anni dalla conclusione con la nona stagione, ma ad una condizione, che il cast originale sia disponibile a rivestire nuovamente i panni degli abitanti di Tree Hill. Allora, però non era ancora scoppiato lo scandalo molestie che lo ha coinvolto, con decine di testimonianze di attrici e collaboratrici delle sue serie che hanno confessato di essere state vittime di comportamenti violenti sui set di One Tree Hill e della nuova serie The Royals (produzione dalla quale è stato licenziato). Dunque se revival sarà, difficilmente a firmarlo sarà il creatore dello show.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.