Anche i Samsung Galaxy S6 no brand con l’aggiornamento XXU6ERC1: ultimo rilascio?

Soffermiamoci su quello che potrebbe essere l'ultimo pacchetto software ufficiale per il produttore coreano

1
CONDIVISIONI

Ancora novità per quanto riguarda il Samsung Galaxy S6, device che, pur essendo stato lanciato sul mercato tre anni fa, continua ad essere molto popolare nel nostro Paese come si potrà notare dalle novità che mi appresto a condividere con voi oggi 12 aprile. Dopo il rilascio del medesimo aggiornamento per coloro che hanno deciso di puntare un S6 Edge, infatti, in questo frangente dobbiamo assolutamente prendere in esame il modello flat e la tanto attesa patch di marzo.

La questione non verte tanto attorno all’aggiornamento in sé, considerando il fatto che attraverso la patch XXU6ERC1 non dovremmo andare incontro a grosse novità fatta eccezione per la patch sulla sicurezza di marzo, quanto su alcune notizie riportate non molto tempo fa. A quanto pare, infatti, potrebbe trattarsi dell’ultimo pacchetto software ottimizzato sullo stesso Samsung Galaxy S6, con relativa sospensione del supporto da parte del produttore asiatico.

Scelta per certi versi dolorosa, ma se pensiamo che questo device negli anni ha ricevuto due upgrade “importanti” e continue patch per difendersi dalle insidie del mondo Android, tutto sommato si può anche comprendere l’approccio adottato nei confronti del Samsung Galaxy S6. Personalmente, sento di non escludere qualche altro upgrade, al netto delle notizie riportate di recente, come del resto continua ad avvenire ogni tanto per il Samsung Galaxy S5, al dì là del fatto che il modello in questione non pare soffrire di bug diffusi su larga scala.

Staremo a vedere quali saranno le scelte da parte del produttore per questo smartphone, fermo restando che per procedere al download del nuovo aggiornamento dedicato al Samsung Galaxy S6 potete attendere la notifica via OTA o procedere attraverso l’apposito link al download messo a disposizione degli utenti proprio oggi 12 aprile.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.