Perché scegliere il nuovo iPad 2018? Differenze con modello 2017 e Pro

Non un deciso passo in avanti ma comunque una scelta ideale per studenti e insegnanti ai quali sono rivolti sconti speciali

9
CONDIVISIONI

Un nuovo iPad è tra noi dopo l’evento “educational” di Apple avvenuto ieri 27 marzo a Los Angeles. Molti si staranno chiedendo quale sia l’evoluzione portata avanti  da Cupertino rispetto all’iPad standard e Pro del 2017 e se vale la pena acquistare il nuovo arrivato. Non neghiamo subito che il device fresco di presentazione ha un target di riferimento ben preciso, ossia studenti ed insegnanti, quindi più che parlare di rivoluzione possiamo far riferimento ad un restyling rivolto a specifici acquirenti.

Anche l’iPad del 2017 presenta un display da 9.7 pollici come il nuovo appena lanciato e molti altri punti in comune non mancano: ad esempio, la fotocamera principale resta ferma alla risoluzione di 8 MP, mentre quella anteriore su 1,2 MP. Un piccolo passo in avanti è compiuto, ad esempio, lato processore, visto che quello a bordo del nuovo arrivato è il chip A10 Fusion e non naturalmente quello della passata generazione A9. I tagli di memoria disponibili sono sempre da 32 e 128 GB e pure la connettività resta la stessa Wi-Fi o Wi-Fi + LTE. La differenza più grande riguarda di certo il supporto dell’Apple Pencil che è garantito solo sull’ultimissimo esemplare (da acquistare separatamente al costo di 99 euro): d’altronde si tratta di un tablet pensato per studenti e insegnanti, come potrebbe essere altrimenti.

Il nuovo iPad 2018 presenta le maggiori differenze invece con l’iPad Pro: le due varianti sono molto distanti tra loro per grandezza del display che nel caso del modello premium del 2017 è da 10, 5 pollici ma pure per potenza del chip che, per lo stesso modello é un A10X Fusion. Da notare pure il design ben più ricercato della variante vecchia di un anno e tra i plus innegabili rispetto all’esemplare  appena lanciato ha la compatibilità con la Smart Keyboard di Apple.

Per concludere, il nuovo iPad 2018 non è certo consigliabile per tutti coloro che cercano la massima prestazione e potenza dal loro tablet super accessoriato (per questi ultimi la soluzione ideale resta l’iPad Pro). Studenti e insegnanti invece, saranno di certo invogliati all’acquisto di un nuovo iPad 2018 dal costo piccolo (relativamente ai prodotti Apple è chiaro): l’ultimo device presentato parte dal costo di 359 euro ai quali vanno aggiunti i costi della Apple Pencil da 99 euro. Tuttavia, proprio per professori e alunni sono previsti degli sconti cumulativi da verificare in Apple Store e alcuni benefit come ad esempio 200 GB di spazio gratuito su iCloud.

Segui gli aggiornamenti della sezione iPad Pro sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.