Data di uscita annunciata per Dragon Quest XI su PS4 e Steam

L'attesissimo Dragon Quest XI uscirà a settembre su console e PC.

1
CONDIVISIONI

Finalmente è stata svelata la data di uscita ufficiale di Dragon Quest XI Echi di un’era perduta su PlayStation 4 e Steam: lo ha annunciato la stessa Square Enix, il gioco uscirà il 4 settembre 2018, subito dopo le vacanze di agosto. Dragon Quest XI Echi di un’era perduta è l’attesissimo undicesimo capitolo della serie creata da Yuji Horii insieme al character designer Akira Toriyama e il compositore Koichi Sugiyama.

Il gioco fa parte di una serie storica, alla stregua dei Final Fantasy e metterà i giocatori nei panni di un eroe perseguitato che dovrà risolvere il mistero sul suo destino con l’aiuto di un gruppo di personaggi secondari. Insomma ci aspettiamo la classica storia da JRPG, in cui uno sparuto gruppo di giovani personaggi dovrà salvare il mondo. Con una missione che porterà i giocatori ad attraversare continenti e vasti oceani, grazie alla quale scopriranno la minaccia che incombe sul mondo, Dragon Quest XI Echi di un’era perduta porterà i giocatori all’interno di un un mondo enorme e dettagliato, costellato di combattimenti a turni e una storia sicuramente fiabesca che attirerà sia i fan di lunga data ma anche i nuovi arrivati.

Saranno ovviamente presenti missioni secondarie e minigiochi che terranno i giocatori impegnati per più di 100 ore: oltre a questo la versione occidentale di Dragon Quest XI Echi di un’era perduta includerà vari miglioramenti che non erano presenti nella versione giapponese del gioco, ecco cosa:

Voci in inglese: che portano in vita il fantastico cast di personaggi.

Missione estrema: una modalità molto difficile che offre sfide aggiuntive per i giocatori più esperti.

Menu e interfaccia utente rinnovati: con miglioramenti grafici e un sistema di navigazione più intuitivo.

Modalità foto: che permette ai giocatori di fotografare in dettaglio i fantastici paesaggi, i personaggi e i mostri del gioco.

Una nuova funzione per correre e vari altri miglioramenti di sistema, come l’ottimizzazione dei movimenti dei personaggi e della visuale.

Di seguito un video gameplay rilasciato dal publisher e la sequenza iniziale del gioco.

 

 

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.