Le cinque novità di Google Assistant ufficiali in Italia dal 27 marzo

Informazioni extra su un aggiornamento dell'assistente vocale destinato a far parlare molto di sé

6
CONDIVISIONI

Continuano i lavori per rendere migliore l’esperienza di utilizzo di Google Assistant in italiano. La scorsa settimana abbiamo preso in esame alcune importanti novità sul fronte delle app e della loro compatibilità con il servizio nella nostra lingua, ma oggi 27 marzo è possibile fare uno step ulteriore grazie ad un aggiornamento specifico dell’assistente vocale. Vediamo quindi cosa cambia per chi ambisce ad automatizzare specifici input in italiano.

Stando a quanto trapelato in queste ore, infatti, all’interno di Google Assistant la stessa lingua italiana ora dovrebbe supportare in via definitiva gli applet di IFTTT, vale a dire quelli in stile “If This Then That”. Il changelog fondamentalmente ci mostra per sommi capi come cambieranno le cose ora che sono state introdotte queste novità per la piattaforma, come possiamo riepilogare qui di seguito. Ad esempio, ora potremo ricevere una notifica con le previsioni ogni mattina.

In aggiunta, gli utenti potranno restare sempre al sicuro grazie al rilascio di avvisi di sicurezza domestica intelligenti e automatici. In terza istanza, sarà possibile effettuare il backup di file, foto e contatti importanti sfruttando al massimo l’archiviazione su cloud come nel caso di Dropbox o Google Drive. Da non sottovalutare nemmeno gli ultimi due punti, visto che da un lato sarà possibile pubblicare tutti i propri Instagrams, come nel caso di foto di Twitter o Pin di Pinterest, oltre al fatto che si potrà impostare il termostato di casa alla temperatura preferita per il rientro.

Insomma, in questi giorni Google Assistant sta nettamente cambiando pelle e i feedback da parte degli utenti coinvolti al momento sono molto interessanti. Occhi aperti anche in questo caso, in quanto a stretto giro potrebbe esserci il rilascio di un ulteriore aggiornamento dedicato all’assistente vocale, costantemente sotto osservazione qui in Italia.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.