Lady Gaga ai Grammy Awards 2018 in Armani, video dell’intenso medley in Joanne e Millions Reasons

Lady Gaga ai Grammy Awards 2018 ha realizzato un medley al pianoforte sulle note di Joanne e Millions Reasons: il video dell'esibizione

4
CONDIVISIONI

Non ha vinto premi in quest’edizione, ma Lady Gaga ai Grammy Awards 2018 ha comunque portato a casa una performance di grande impatto emotivo sulle note delle sue ultime hit.

A pochi giorni dal rilascio del singolo in una nuova versione piano e voce dal titolo Joanne – Where Do You Think You’re Goin’?, la popstar ha partecipato alla cerimonia di quest’anno per esibirsi nella titletrack del suo ultimo album e in Million Reasons, con il produttore e amico Mark Ronson.

Questo è per la sorella defunta di mio padre, è per l’amore e la compassione, anche quando non riusciamo a capire“, ha detto Gaga aprendo la sua performance, ricordando come il brano sia stato scritto in memoria della zia scomparsa nel 1974.

Apparsa sul palco dietro un pianoforte addobbato con grandi ali d’angelo, la popstar ha regalato uno dei momenti più intimi ed appassionati della serata. Mark Ronson, produttore che ha lavorato con lei all’album Joanne, ha suonato la chitarra su uno sgabello accompagnando la sua esecuzione al pianoforte. A Joanne ha fatto seguito una trascinante versione della ballata Million Reasons, che aveva anche conquistato una nomination in quest’edizione dei Grammy.

La popstar è stata protagonista anche del red carpet dei Grammy 2018, scegliendo stavolta un maestoso abito firmato Giorgio Armani Privé (e non uno dell’amica Donatella Versace).

Gaga è ormai di casa sul palco della kermesse: questa è la sua quarta volta consecutiva da performer ai Grammy, sempre con esibizioni di grande impatto. Nel 2015 ha cantato con Tony Bennett la loro cover di Cheek to Cheek, contenuta nell’omonimo album di duetti jazz, mentre l’anno seguente ha realizzato un imponente tributo a David Bowie, che era morto solo un mese prima. Più sfortunata la performance dello scorso anno coi Metallica sulle note di Moth Into Flame, funestata da imprevisti tecnici.

Dopo il Joanne World Tour in conclusione in Europa a febbraio, a dicembre Lady Gaga aprirà la sua prima residency a Las Vegas, dando il via agli oltre 300 concerti previsti al MGM’s Park Theatre.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.